Quantcast
Sindacati: “Il presidio ospedaliero di Levanto non deve chiudere, servono assunzioni” - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ennesimo appello

Sindacati: “Il presidio ospedaliero di Levanto non deve chiudere, servono assunzioni”

“Il presidio ospedaliero di Levanto non deve chiudere, ma diventare ospedale di comunità rafforzato da un piano di assunzioni” Così Cgil, Cisl e Uil in una nota comune, che continua: “basta con la logica del taglio dei servizi per mancanza di personale. Le condizioni attuali del presidio ospedaliero non garantiscono livelli di prestazioni ottimali e sicurezza per operatori ed utenti. Legittima è la preoccupazione degli operatori allo stato attuale delle cose.  L’ospedale di Levanto deve continuare ad rappresentare un presidio importante per la Riviera e la Val di Vara. Pensiamo solo all’estate in piena stagione turistica, in cui migliaia di persone accedono a quei territori. Pensiamo alla popolazione anziana che si troverebbe privata di un riferimento essenziale, data anche la distanza dell’ospedale spezzino. La Asl 5 quindi attivi un piano di assunzioni straordinarie immediatamente esecutivo e si usino i fondi del Pnnr per ammodernare le strutture in un’ottica di rilancio.”

leggi anche
San Nicolò di Levanto
L'opinione dei tecnici
I medici ridimensionano il San Nicolò: “Già oggi il servizio emergenze non è garantito”
Accettazione Ospedale "San Nicolò" di Levanto
Le precisazioni dell'azienda sociosanitaria
San Nicolò, Asl: “Non è un Pronto soccorso, accessi bassi nelle ore notturne, servizi garantiti in quanto Punto di primo soccorso”
Accettazione Ospedale "San Nicolò" di Levanto
Ospedale di levant
Deiva: Proloco, Pa e amministrazione insieme per il San Nicolò