Quantcast
Paita: "Sulla riforma del Tpl ancora ritardi" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Presidente della commissione trasporti della camera,

Paita: “Sulla riforma del Tpl ancora ritardi”

Raffaella Paita

“Oggi, in occasione dell’audizione del ministro Giovannini sullo stato dei trasporti nel quadro dell’emergenza sanitaria, abbiamo purtroppo constatato come non siano ancora disponibili gli elementi sulla riforma del trasporto pubblico locale che doveva essere tra gli obiettivi dei primi mesi dell’anno 2022”. Lo dichiara Raffaella Paita, presidente della Commissione Trasporti della Camera, a proposito dell’audizione del ministro del Mims Enrico Giovannini davanti alla stessa commissione.
“Tutti sappiamo quanto sia importante la riforma del TPL, anche ai fini della capacità di spesa del Pnrr. Attualmente, non siamo in grado di poter contare su centrali di spesa unificate né garantire omogeneità nel Paese, dal momento che ci sono realtà che sono molto avanzate come quella di Milano e realtà che, invece, faticano. Dopo il lavoro preziosissimo del prof. Bernardo Mattarella, della commissione sul Tpl, il ministro si era preso l’impegno con il Parlamento di presentare una proposta. Oggi ha chiarito che a febbraio arriverà un documento sul tema. Tuttavia, si tratterebbe ancora di uno schema generale. Questo ci fa pensare che ci sia comunque un ritardo. Senza una forte accelerazione corriamo il rischio di non veder approvata la riforma del Tpl entro la legislatura”, conclude.