Quantcast
Kovalenko o Agudelo per sostituire capitan Maggiore squalificato - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Reca invece dovrebbe esserci

Kovalenko o Agudelo per sostituire capitan Maggiore squalificato

L'ucraino è il grande favorito per ereditare il ruolo di mezzala destra, che il numero 25 lascia scoperto per la seconda volta in stagione. Anche a San Siro è stata staffetta nel finale di partita. Scelta decisiva: suo l'assist per il gol vittoria di Gyasi.

MILAN - SPEZIA 1-2 (17/01/2022)

Chi gioca a centrocampo contro la Sampdoria? Il giudice sportivo ferma Giulio Maggiore alle soglie della presenza numero 175 con la maglia bianca e apre il ballottaggio per il ruolo di mezzala destra. Primo candidato è l’ucraino Viktor Kovalenko, uomo assist decisivo nel finale della partita di San Siro contro il Milan, entrato proprio al posto del capitano per quella che può essere letta come una staffetta anticipata. Per caratteristiche forse il più vicino a Maggiore, con cui ha peraltro condiviso il centrocampo nei momenti di maggior penuria di interpreti.

Da non scartare a priori anche l’ipotesi Kevin Agudelo. Il colombiano, altro grande protagonista contro il Milan, nasce come mediano in patria, anche se forse il meglio in Italia lo ha fatto da ala e da falso nove. Per capacità di interdizione e “strappo” palla al piede, anche il suo utilizzo avrebbe una logica. Difficile vedere lì Bourabia dal primo minuto, viste le precarie condizioni atletiche, mentre Nguiamba pare destinato al prestito in Danimarca in questa sessione di mercato.

Dovrebbe essere questo l’unico dubbio di formazione a tre giorni dalla sfida salvezza contro i blucerchiati. Reca ieri si è allenato a parte, evitando i contrasti durante le esercitazioni che avevano anche il contatto fisico come corollario. Il problema alla spalla non dovrebbe pregiudicare la sua presenza in campo domenica prossima. Nel caso, pronto Ferrer da quel lato, in modo da permettere a Bastoni di continuare ad operare qualche metro più avanti. Nzola si è lasciato alle spalle i postumi della gastroenterite e insidia Manaj per il ruolo di centravanti.

Più informazioni