Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Sinistra lunense

“Un soggetto unitario della sinistra in vista delle amministrative di Luni”

Officina Rossa: "Perché la politica torni a essere collettività".

Panorama dal paese di Ortonovo

“In vista delle prossime elezioni amministrative di Luni, nelle scorse settimane abbiamo lanciato un appello nel comune: ricompattare le varie anime della Sinistra, capire che fare e costruire un percorso per l’imminente tornata elettorale”. Così in una nota Officina Rossa. “Nelle prime due assemblee – prosegue l’intervento – è stata constatata, con grande entusiasmo da parte dei partecipanti, elettori di sinistra, simpatizzanti, altre forze politiche e vari compagn*, la volontà e la necessità, con ognuno il proprio contributo e la propria identità, di un soggetto unitario che sia portatore nel e per il nostro paese dei valori che da sempre ci contraddistinguono: con cardine la Costituzione Italiana, l’antifascismo, la difesa dell’ambiente e del territorio, dei beni comuni, della sanità pubblica ecc. Per questo è nato Sinistra Lunense”.

“Come Officina Rossa – spazio popolare – si legge ancora -, siamo particolarmente entusiasti del nuovo gruppo formatosi: donne e uomini di buona volontà che non vogliono arrendersi all’attuale panorama politico italiano e alle barbarie dell”uomo forte’ al comando, perché la politica ritorni a parlare la lingua del noi, perché la politica ritorni ad essere collettività! Come Officina Rossa – spazio popolare è da tempo che ci auguravamo e lavoravamo alla formazione di questo indispensabile soggetto politico e finalmente questo momento è arrivato. Cosa saranno le elezioni amministrative, come ci si arriverà ed altro… questo è ancora tutto da vedere. Ma Officina Rossa, all’interno di Sinistra Lunense, c’è!”.

Più informazioni