Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La voce del circolo marola cadimare campiglia

Partito democratico: “Cantiere per le fognature aperto da quasi un anno a Marola, ci chiediamo quando chiuderà”

Marola

Dalla primavera dello scorso anno, a Marola, sono in corso i lavori per il rifacimento della fognatura.

Il paese, che ha mantenuto la sua topografia storica, è servito da scalinate che dal centro (piazza Faggioni già Paraso) raggiungono la napoleonica o collegano col Montale e con l’Acquasanta.

Il cantiere per le fognature è iniziato da via della Storta, una scalinata che viene utilizzata per tornare in paese dopo aver parcheggiato in margine a viale Fieschi (la napoleonica). La sua chiusura, per consentire gli scavi, costringe gli abitanti a fare un lungo giro passando per l’Acquasanta. Poco male, se fosse per tempi ragionevoli, invece ora è quasi un anno.

Considerando che tratta di meno di cinquanta metri c’è anche da chiedersi quando si concluderà tutto il rifacimento della fognatura, se i tempi sono questi. Non ci si può stupire se recentemente un cittadino si è lamentato sui media per i disagi causati dalla lunga chiusura di via della Storta.

Ci auguriamo poi che la pavimentazione delle scalinate venga restituita, nei limiti del possibile, alla dignità storica del paese. Non è sicuramente da imitare quanto fatto alla fine degli anni ’60, sindaco Musiani della Democrazia cristiana quando, per lavori di collocazione di servizi (acqua e fognature), via della Storta fu ripavimentata in cemento grezzo e vicolo Falconi con mattonelle di cemento – bitume. Erano in pietra.

Circolo Pd

Marola-Cadimare-Campiglia

Più informazioni