Quantcast
"Esclusa presenza di materiale bellico sulla nave Bahri Yanbu" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
In arrivo lunedì alla spezia

“Esclusa presenza di materiale bellico sulla nave Bahri Yanbu”

Lo riferisce l'Autorità di sistema portuale, che in seguito all'incontro con le associazioni pacifiste ha chiesto informazioni a Lsct.

Il porto della Spezia

A seguito di un incontro con il presidente Mario Sommariva richiesto da alcune associazioni pacifiste nei giorni scorsi , l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Ligure Orientale ha richiesto alcune informazioni al Terminal Container LSCT, dove è previsto lo scalo della M/V Bahri Yanbu, schedulato lunedì 10 gennaio. Il contenuto della richiesta ha riguardato la possibile presenza, fra le merci in imbarco e sbarco dalla nave di bandiera saudita, di materiali di armamento, la cui esportazione, importazione e transito è regolata dalla legge n. 185 del 9 luglio 1990.

“Il Terminalista – spiega la nota dell’Autorità di sistema portuale – sollecitamente ha chiarito che la nave sbarcherà a la Spezia un elicottero destinato all’attività del corpo dei Vigili del Fuoco, mentre fra il materiale che sarà imbarcato, non sussiste alcuna merce classificata fra quelle oggetto della disciplina di legge. Si esclude, pertanto, qualsiasi presenza di materiale bellico. La segnalazione delle Associazioni pacifiste derivava da precedenti situazioni, in cui secondo l’organizzazione Weapon Watch, la Bahri Yanbu era stata coinvolta in trasporti di armamenti destinati all’Arabia Saudita, impegnata in un conflitto armato contro lo Yemen. La legge italiana n.185/90 non consente né esportazione né transito di armi e armamenti verso paesi in stato di conflitto armato o responsabili di gravi violazioni delle convenzioni internazionali in materia di diritti umani”.

Più informazioni
leggi anche
"chiediamo verifiche a capitaneria e prefettura"
“Si rispetti la legge sul commercio delle armi”
Lucca, piazza Napoleone, concerto di Ringo Starr e della All Starr Band, 8 aprile 2018 (foto Giorgio Pagano).
Luci della città
Una semplice proposta per l’umanità
La Bahri Yanbu lascia il porto della Spezia
L'intervento delle associazioni
Nave Bahri Yanbu, i pacifisti chiedono chiarimenti all’Autorità di sistema portuale