Quantcast
Il Cat proiettato verso il futuro con l'indirizzo tecnologico quadriennale - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Le opportunità

Il Cat proiettato verso il futuro con l’indirizzo tecnologico quadriennale

Istituto Cardarelli

Il C.A.T., Istituto Tecnico Cardarelli, è da sempre il luogo ideale d’incontro tra scuola e mondo delle professioni legate alle costruzioni, all’ambiente e al territorio. Lo testimoniano le collaborazioni con ANCE, Scuola Edile Spezzina, i Parchi di Montemarcello –  Magra – Vara e delle Cinque Terre, la Provincia nonché svariati Comuni della Provincia della Spezia, presso i quali i nostri studenti hanno attivato e attivano interessanti PCTO.
Attraverso queste collaborazioni i nostri studenti hanno da sempre avuto la possibilità di mettere a frutto le solide basi teoriche acquisite in classe.
In questa ottica di collegamento con la realtà lavorativa e con le esigenze professionali nasce la nuova proposta dell’indirizzo Tecnologico quadriennale.
Questo percorso formativo offrirà agli studenti ed alle studentesse l’opportunità di iscriversi ai percorsi universitari con un anno di anticipo, consentendo una formazione potenziata e in linea con quanto già avviene in molti Paesi europei, dove i giovani si affacciano al mondo del lavoro o dell’istruzione superiore (università e ITS) a 18 anni, anziché a 19.
Infatti il titolo di studio conseguito al termine del corso sperimentale è il medesimo di quello del percorso tradizionale (che rimarrà attivo parallelamente) e darà accesso a qualsiasi percorso universitario.
Il percorso sarà attivato già dall’anno scolastico 2022/23 previa valutazione positiva dell’Ufficio Scolastico Regionale e del raggiungimento del numero di studenti previsto dall’Avviso per la costituzione di una classe prima con percorso quadriennale.
Il percorso Tecnologico quadriennale si andrà ad affiancare al percorso quinquennale già potenziato e rinnovato grazie ai fondi acquisiti dal nostro istituto in seguito alla partecipazione al bando ministeriale del 2016 relativo ai “laboratori territoriali per l’occupabilità”, in cui è risultato tra i vincitori di 750.000 euro.
Le attrezzature all’avanguardia (droni, laser scanner, stazioni totali di ultima generazione, programmi innovativi per disegno e progettazione al computer) oltre ad arricchire i laboratori già attivi e di alto profilo tecnologico presenti nella nostra scuola, fruibili non solo dagli studenti ma anche dalle realtà del territorio, saranno parte integrante del percorso quadriennale.

Più informazioni
leggi anche
Il liceo Mazzini
Le novità
I corsi quadriennali Les, Ted e Cat diventano realtà e ottengono i punteggi più alti della Liguria