Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Capellini-sauro

Verso la nascita di un Liceo quadriennale delle scienze applicate per la transizione ecologica e digitale

Itis Capellini in Viale San Bartolomeo

Il Collegio dei Docenti e il Consiglio di Istituto hanno approvato la partecipazione dell’Istituto alla sperimentazione di un indirizzo quadriennale del Liceo delle Scienze Applicate, denominato “Liceo quadriennale delle scienze applicate per la transizione ecologica e digitale”. Il progetto sarà sottoposto all’approvazione da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, come previsto dall’Avviso del Ministero dell’istruzione prot. n. 2451 del 7 dicembre 2021.  Il percorso sarà attivato dall’anno scolastico 2022/2023 esclusivamente a seguito della valutazione positiva dell’Ufficio scolastico regionale e del raggiungimento del numero di studenti previsto dall’Avviso per la costituzione di una classe prima con percorso quadriennale. Il nuovo Liceo Quadriennale delle Scienze Applicate si inserisce nell’ambito del Piano di Innovazione Ordinamentale per l’ampliamento dei percorsi quadriennali e il loro adeguamento al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Next-Generation-Italia (PNRR) e affianca (non sostituisce) il tradizionale corso quinquennale. Si tratta di un progetto altamente innovativo, che si esplicherà attraverso l’adesione ad una rete nazionale di scuole, imprese, università. Il cuore del progetto è sperimentare un nuovo modo di imparare e di insegnare che metta lo studente al centro del dialogo educativo e ne favorisca la crescita dal punto di vista cognitivo, motivazionale e relazionale, promuovendo la curiosità e la passione per l’apprendimento.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Scuole, Università e Imprese. I percorsi formativi, basati sul metodo della ricerca-azione, verranno svolti con il supporto delle quattro Università che collaborano al progetto: Bocconi (modelli organizzativi), Politecnico di Milano (transizione ecologica e digitale), Università di Padova (neuroscienze e apprendimento), Roma Tor Vergata (sostenibilità e sfide globali). L’architettura del piano di studi è fortemente innovativa e prevede il potenziamento delle discipline STEM, trasversalità dell’informatica a tutte le materie, attività laboratoriali, sfide, hackaton, progetti con università ed imprese, approfondimento per gruppi di livello, uso laboratori interni ed esterni alla scuola, moduli sulla transizione ecologica, lo sviluppo sostenibile e la transizione digitale, potenziamento della lingua inglese: insegnamento di almeno una disciplina in lingua inglese con metodologia CLIL e possibilità di conseguire certificazioni linguistiche, attività in rete: workshop settimanali e learning week intensive, summer camp-job ed esperienze estive ove possibile all’estero.

Più informazioni
leggi anche
Scuola Nazionale Trasporti e Logistica
Opportunità
Aperto il bando per la formazione di nuovi tecnici ferroviari polifunzionali alla Scuola Nazionale Trasporti
La scuola Mantegazza di San Terenzo
880mila euro
Nove mesi di lavori alla scuola Mantegazza, sarà pronta per l’anno scolastico 2022/23
Il liceo Mazzini
Si chiamerà les, tutti i dettagli
Quattro anni di liceo per il nuovo indirizzo economico e sociale del Mazzini
Porto della Spezia
Oggi il convegno
Per una transizione ecologica del paesaggio portuale: approcci, strumenti, progetti
Il liceo Mazzini
Le novità
I corsi quadriennali Les, Ted e Cat diventano realtà e ottengono i punteggi più alti della Liguria