Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Piccolo passo avanti

L’emendamento Rossomando apre un varco per la stabilizzazione degli Oss spezzini

Cgil, Cisl, Uil soddisfatti ma attenti alle evoluzioni: "E' evidente che il problema non è ancora risolto, ci sarà una prova selettiva alla quale possono partecipare le Oss per il 50% delle assunzioni, ma è necessario un tavolo con Regione Liguria ed Asl per definire le modalità ed il numero delle assunzioni stesse".

Oss

“Abbiamo appena appreso che è stato approvato l’emendamento in legge di bilancio per la stabilizzazione degli Oss spezzini, un fatto positivo”. Così le segreterie spezzine di Cgil, Cisl e Uil, che si dicono soddisfatte della notizia ma ora attendono altri passi, decisii: “Un testo che avevamo sollecitato e che è stato oggetto di confronto con Cgil, Cisl e Uil, ringraziamo la senatrice Rossomamdo del Partito Democratico che l’ha proposto. Adesso bisogna andare avanti: è evidente che il problema non è ancora risolto, ci sarà una prova selettiva alla quale possono partecipare le Oss per il 50% delle assunzioni, ma è necessario un tavolo con Regione Liguria ed Asl per definire le modalità ed il numero delle assunzioni stesse. Un indubbio passo in avanti, ma la nostra attenzione e l’impegno per risolvere definitivamente questa annosa vertenza restano ai massimi livelli.”

Più informazioni
leggi anche
Andrea Costa sottosegretario alla Sanità
Lo spiraglio
Oss, Costa: “Ci sono possibilità di assunzione, stiamo elaborando l’emendamento”
Paolo Ugolini
Politica
Oss, Ugolini (M5S): "La politica è anche compromesso. Avremmo dovuto contrastare assunzioni?"
Import 2021
Approvazione all'unanimità
Asl 5, piano assunzioni a un passo: 50 oss e 65 infermieri in più
Manuela Gagliardi
L'emendamento
Oss, Gagliardi: “Un buon risultato raggiunto anche grazie all’intervento del presidente Toti”
Marco Raffaelli
L'emendamento
Oss, Raffaelli: “Il Pd si è preso un impegno e lo ha portato a termine con serietà e pacatezza”