Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Consiglio comunale

Carassale: “La maggioranza di Porto Venere calpesta la storia”

L'esponente Pci: "Si è adeguata al pensiero del vice sindaco Di Pelino, che ha respinto la mozione su Bastreri propugnando un becero revisionismo".

Fabio Carassale

“La maggioranza consigliare di Porto Venere, a guida Cozzani, calpesta la storia e boccia la mozione presentata dalla minoranza per onorare, nel centenario dell’assassinio fascista, il concittadino Giacomo Bastreri. La maggioranza si adegua al pensiero del vicesindaco Di Pelino che ha respinto la mozione bollandola come ideologica e comunista propugnando un becero revisionismo storico che mira ancora una volta all’equiparazione delle parti in campo nella guerra di liberazione dal nazi-fascismo”. Lo afferma in una nota il consigliere Fabio Carassale, Partito comunista italiano.

“A nulla sono valsi i reiterati appelli lanciati ‘ai democratici’ seduti negli scranni del consiglio comunale rimasti muti, la mozione è stata bocciata con 8 voti contrari della maggioranza e 4 favorevoli della minoranza – prosegue Carassale -. Il 2021 è stato anche l’anno del centenario del milite ignoto, in quel caso la maggioranza ne ha onorato il ricordo; a Porto Venere quindi si è onorato il milite ignoto ma si è disonorato il ricordo del concittadino Giacomo Bastreri primo caduto del fascismo. Indipendentemente da questo voto vergognoso, Giacomo Bastreri vive nei cuori di tutti i sinceri democratici portoveneresi!”.

leggi anche
Grand Hotel Portovenere
Politica
"Rimossa la targa intitolata a Giacomo Bastreri, Comune la rimetta al suo posto"
Piazza Santa Croce alla Serra
1922-2022
Verso il centenario dei Fatti della Serra, a febbraio convegno dell’Anpi lericina
Parentucelli Arzelà Sarzana
In auditorium
‘I fatti di Sarzana del luglio 1921. Dal contesto alla costruzione memoriale’, appuntamento al Parentucelli Arzelà
L'area all'asta. Nel ritaglio tondo, il fabbricato.
Offerte entro il 29 gennaio
All’asta fabbricato e terreni lungo il sentiero
Porto Venere
Porto venere
Anpi: “Consiglieri di maggioranza si ribellino, si realizzi unità antifascista tra culture democratiche”