Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
L’annuncio del sindaco peracchini

Un tunnel sottomarino davanti alla Morin per liberare Viale Italia

L’ambizioso progetto dell’amministrazione comunale, che ha chiesto il finanziamento del PNRR. “Abbiamo pensato un tunnel sotto il mare al fianco della Passeggiata Morin, in modo da destinare l’attuale viale a giardini e al passeggio pedonale - ha spiegato il sindaco Pierluigi Peracchini -. Siamo allo studio di pre fattibilità, ma l’opera è inserita nel PNRR regionale. Coronerà il sogno di una città di collegarsi al proprio mare, già restituito con la Calata Paita”.

Conferenza di fine anno dell’amministrazione comunale

Un tunnel automobilistico sottomarino, di fronte alla Passeggiata Morin. E’ il progetto che l’amministrazione comunale ha annunciato questa mattina durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno. Un bypass veicolare che parta all’altezza del Circolo Ufficiali, si porti alcuni metri sotto il livello del mare e “scarichi” il traffico delle auto di nuovo su Viale Italia dopo Largo Fiorillo.

“Abbiamo pensato un tunnel sotto il mare al fianco della Passeggiata Morin, in modo da destinare l’attuale viale a giardini e al passeggio pedonale – ha spiegato il sindaco Pierluigi Peracchini -. Siamo allo studio di pre fattibilità, ma l’opera è inserita nel PNRR regionale. Coronerà il sogno di una città di collegarsi al proprio mare, già restituito con la Calata Paita. Tra dieci anni avrete una città del tutto diversa. Un waterfront di livello mondiale ed il recupero di un equilibrio globale nel segno del turismo”.

Più informazioni
leggi anche
Davide Natale
"basta leggere il piano"
Natale: “Il tunnel sottomarino di Peracchini non è finanziabile con il Pnrr”
La Spezia, la Morin, il porto e la centrale
"una fissazione"
“Tunnel sottomarino, continuano le boutade di Peracchini”
Viale Italia
"tunnel? le priorità sono altre"
Articolo Uno: “Peracchini a caccia di favole”
Calata Paita, il primo "spicchio" torna alla città
Dubbi sul tunnel sotterraneo
Calata Paita a due marce. Nelle prossime settimane due strade per dare forma al futuro