LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Anche la progettazione esecutiva

Affidati i lavori del ponte tra Santo Stefano e Ceparana

Ribasso del 10,65 per cento sugli oltre 10 milioni e mezzo a base d'asta.

Centro Unico dei Servizi alle merci di Santo Stefano

Affidati dalla Provincia della Spezia la progettazione esecutiva e i lavori di realizzazione del lotto 1 della bretella Santo Stefano-Ceparana, cioè il viadotto vero e proprio, mentre ieri è stata affidata la progettazione del lotto 2, inerente opere di collegamento. “Questa mattina, in anticipo con quanto programmato – spiega la Provincia in una nota -, il tutto per uniformare il più possibile i procedimenti amministrativi dei due lotti, tramite un atto di determinazione, emesso dagli uffici tecnici della Provincia della Spezia, è stato affidata anche la progettazione e l’esecuzione dei lavori per l’intervento di collegamento lavori dell’intervento di collegamento tra il raccordo autostradale e la sponda destra del fiume Magra. Questo consentirà di dare risposte concrete alle istanze del territorio, risolvendo così nel minor tempo possibile una sentita problematica per la Val di Mara e la bassa Val di Vara”. All’atto della valutazione la proposta di aggiudicazione relativa alla procedura di assegnazione dell’incarico, spiega ancora la nota, è risultato migliore offerente il costituendo Rti Società Edilizia Tirrena Set Spa, capogruppo mandataria, con sede alla Spezia (Agnese Costruzioni Srl mandante, Varia Costruzioni Srl mandante, Costruzioni e Montaggi Srl mandante, Itec Engineering Srl progettista indicato), avendo conseguito il maggior punteggio complessivo, pari a 83,66 punti, (ribasso offerto 10,65% sull’importo posto a base di gara di € 10.565.907,68 di cui € 272.871,16 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso, oltre IVA).

L’opera rientra, per la fase di sviluppo del progetto, nel programma triennale delle opere pubbliche 2020-2022, mentre il crono programma di esecuzione riguarda il periodo 2021-2024. Il piano finanziario prevede, per il solo ponte sul Fiume Magra, lavori per 7.496.502,22 euro, per le rampe di accesso e collegamento lavori 1.700.325,91 e per le spese tecniche impegni per 823.958,72 euro, mentre il totale dell’intervento sarà per un investimento di 15.100.000,00 euro. “Il programma del nuovo raccordo stradale – aggiunge la nota – è stato sostenuto da un finanziamento di 3 milioni di euro da parte di Regione Liguria che, anticipando gli stanziamenti previsti da un bando nazionale, garantisce di poter procedere già oggi con le fasi operative e attuare le pratiche, comprese le progettazioni esecutive, con tempistiche conformi al cronoprogramma dell’opera”.

“L’obiettivo di avere l’affido delle progettazioni per entrambi i lotti, raccordo e ponte, attivate nello stesso momento è stato raggiunto, questo ci consente di dare anche il via alla fase esecutiva. Gli uffici della Provincia sono riusciti a garantire i tempi grazie ad un lavoro sinergico tra tutti i soggetti impegnati e la Regione Liguria che sta operando con noi su questo progetto. Si tratta di una scelta strategica che non era scontata e che ci darà la possibilità di operare sul programma in modo coordinato, senza spreco di risorse e con una migliore capacità di intervento – spiega il residente Pierluigi Peracchini -. L’obiettivo di questa nuova strada per noi resta fondamentale da raggiungere. Si tratta di migliorare e razionalizzare l’intera rete stradale provinciale, sgravare altre arterie dal traffico. Questo renderà più facile la mobilità di tutti. Ma è anche un’opportunità per i territori per sviluppare economia. Una nuova strada in quel tratto, a cavallo di Val d i Vara e Val di Magra, vuol dire sostenere la piccola media impresa, gli artigiani, il turismo e chi, in un momento di grande opportunità, vorrà provare ad investire e a fare economia nella nostra provincia”

leggi anche
La Val di Magra vista dalla località Boceda, sotto Ponzano superiore
Viadotto sul magra
Bretella, affidata progettazione lotto 2: “Entro fine mese anche quella del ponte vero e proprio”
Francesco Battistini
Lettere a cds
“Bretella Ceparana-Santo Stefano, il sindaco dica ufficialmente no al nuovo ponte”
Santo Stefano, consiglio comunale
"variante cisa convitato di pietra"
“Il ponte scaricherebbe su Santo Stefano il traffico delle piane di Ceparana e Follo”
Strada provinciale 38
Fondi nazionali
Cinque milioni e mezzo per la viabilità della Val di Vara
Provincia della Spezia bynight
Le posizioni ricercate
La Provincia assume dodici figure professionali
La Via Cisa a Santo Stefano Magra
"non siamo un comune pericoloso"
Telecamere agli ingressi comunali e dal raccordo, rileveranno se manca assicurazione o revisione
La Via Cisa all'altezza di Villa Pratola
"anas e ferrovie, un rapporto difficile"
Un’altra rotatoria sulla Via Cisa in vista del nuovo plesso scolastico
Cedimento al cantiere di Albiano (Facebook)
Con il commissario soccodato
Cedimento al cantiere di Albiano, oggi sopralluogo di Anas
Apertura al traffico delle rampe di accesso alla A12 a Ceparana
Lettera al ministro
Regione e Provincia scrivono al ministro: “Casello di Ceparana diventi definitivo”
La piana di Santo Stefano e Vezzano
"cui prodest?"
Articolo Uno: “Bretella, saremo scettici finché non saranno mostrati i numeri che ne certificano la convenienza”