Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Le zone interessate

Porto Venere progetta un potenziamento della videosorveglianza

Intervento da 79mila euro, sarà chiesto cofinanziamento allo Stato.

Le aree di copertura del sistema di videosorveglianza progettato

Il Comune di Porto Venere intende realizzare un sistema di videosorveglianza da integrare e implementare con quello già esistente, allo scopo di intervenire nel territorio comunale maggiormente coinvolto da possibili situazioni di danneggiamenti al patrimonio storico artistico, di degrado, ed illegalità, con lo scopo di costituire uno strumento di prevenzione, deterrenza, controllo e vigilanza. In particolare, le zone interessate da questo nuovo sistema saranno, a Porto Venere, Piazza Spallanzani, Calata doria, Piazza San Lorenzo e la Passeggiata Aldo Moro nel tratto antistante i pontili comunali e la spiaggia dell’Arenella; alle Grazie, la rotatoria all’incontro tra le vie Roma e Libertà, antistante la Scuola media Di Giona; al Fezzano, la Sp 530 in località Dazio e Via Gallotti.
“Il progetto, alla luce dei riscontri ottenuti sulle zone già oggetto di videosorveglianza e sulla base degli episodi di microcriminalità segnalati, si propone quindi di implementare e potenziare l’attuale sistema andando a coprire aree attualmente sprovviste di telecamere così da contrastare attività di microcriminalità, reati contro il patrimonio pubblico e attività di spaccio. Essendo le zone sopra individuate fortemente affollate di turisti durante il periodo estivo sono, l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza consentirà al Comune di poter verificare anche la presenza di assembramenti nel contrasto alla pandemia da Covid19. Il progetto è stato redatto in sintonia con il sistema di videosorveglianza già presente sul territorio, suddiviso su più siti per facilitare anche uno sviluppo di installazione graduale nel tempo”, si legge nel progetto di fattibilità tecnico-economica approvato in questi giorni dall’amministrazione comunale portovenerese. Un intervento la spesa complessiva per il quale è di 79mila euro: 12mila euro ce li metterà Palazzo civico, per i restanti 67mila l’amministrazione farà richiesta al Ministero dell’Economia e delle Finanze, come da Decreto ministeriale dello scorso ottobre.

Più informazioni
leggi anche
Il Parco delle mura alla Spezia
Tre postazioni dedicate alla cultura
Nasce il Parco delle mura: inclusivo e sorvegliato dalle telecamere
Il distaccamento dei Vigili del fuoco a Soviore
Coi vigili del fuoco
Prevenzione e sorveglianza nel Parco delle Cinque Terre, sottoscritta la convenzione
Palazzo civico di Levanto
Dodici sistemi di videosorveglianza
A Levanto potenziata la sicurezza con nuove telecamere e l’assunzione di tre vigili urbani
Tellaro a gennaio
Controllo della viabilità
Lerici sostituisce le telecamere e ne mette una nuova al varco Ztl di Tellaro
L'area all'asta. Nel ritaglio tondo, il fabbricato.
Offerte entro il 29 gennaio
All’asta fabbricato e terreni lungo il sentiero
Porto Venere
Porto venere
Anpi: “Consiglieri di maggioranza si ribellino, si realizzi unità antifascista tra culture democratiche”