Quantcast
Pusher arrestato dagli agenti della Mobile, nascondeva la droga fra i panni sporchi - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
In lunigiana

Pusher arrestato dagli agenti della Mobile, nascondeva la droga fra i panni sporchi

L'uomo è stato trovato in possesso di oltre quattro etti di hashish. Arresto convalidato e domiciliari.

Polizia di Stato

È un cinquantaseienne cittadino italiano residente in Lunigiana (MS), già gravato da precedenti specifici, l’uomo arrestato dagli uomini della Squadra Mobile della Questura della Spezia al termine di un intervento finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti nelle piazze spezzine.
L’attività preventiva – intensificata dal Questore della Spezia in occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie, quando statisticamente si registra un incremento del consumo di sostanze stupefacenti e delle conseguenti azioni di spaccio – ha portato gli agenti della sezione antidroga a concentrare le attenzioni sul cinquantaseienne.
Una perquisizione eseguita all’alba di ieri nell’abitazione del sospettato ha permesso di rinvenire, occultati all’interno di una cesta per la biancheria sporca, 4 panetti di hashish ancora intatti, mentre altri “pezzi” della medesima sostanza erano già stati prelevati da un altro panetto e frazionati per essere destinati allo spaccio.
All’esito dei primi accertamenti effettuati presso il Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica, la sostanza stupefacente sequestrata, oltre 430 grammi di hashish, è risultata essere di elevata qualità: il richiamo alle peculiari caratteristiche della sostanza si evince anche dal logo impresso sui panetti, che richiama un noto marchio di autovetture di lusso.
Sempre all’interno dell’abitazione è stata rinvenuta e sequestrata la somma di 4.500 euro in contanti, ritenuta provento di spaccio, considerato anche il fatto che l’uomo non svolge alcuna attività lavorativa.
Al termine degli accertamenti il cinquantaseienne è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e custodito nelle camere di sicurezza della Questura della Spezia, a disposizione del Sost. Procuratore della Repubblica di Massa dottor Marco Mansi. Questa mattina l’arresto è stato convalidato ed il soggetto è stato posto agli arresti domiciliari.

Più informazioni
leggi anche
Via Prione
Suonava insistentemente al campanello
“Sordo” al divieto di avvicinamento, torna sotto casa della ex moglie. Poi l’arresto
FInanzieri, doganieri e Ros insieme
100 milioni di valore
Colpo investigativo in porto: intercettati 400 chili di cocaina purissima. Doveva raggiungere Valencia
Carabinieri
Era incensurato
Centro storico: erba, hashish e droghe sintetiche trovate in casa di un trentacinquenne