Quantcast
Dionisi contento a metà: “Più di questo non avremmo meritato” - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Dagli spogliatoi

Dionisi contento a metà: “Più di questo non avremmo meritato”

Il tecnico del Sassuolo contento di quanto visto davanti, meno della fase difensiva: “Rimandati a settembre”.

Generico dicembre 2021
“Torniamo a casa con un risultato positivo, ma di più non ce lo saremmo meritato oggi”. Così Alessio Dionisi al termine di Spezia-Sassuolo finita 2-2. “Direi che oggi siamo stati rimandati a settembre perché siamo ricaduti in situazioni di gioco scolastiche. Abbiamo usato la testa quando avevamo la palla, ma molto meno quando ce l’avevano gli avversari – dice il tecnico in conferenza -. Devo prendere il positivo di oggi, ovvero la voglia dei ragazzi di non mollare mai”.
Il Sassuolo è parso da parte sinistra della classifica per quanto riguarda l’attacco. “Dove dobbiamo migliorare è nel non concedere. E’ vero che abbiamo giocatori di qualità da metter in condizione di esprimersi, ma non possiamo giocare senza difenderci. Anche oggi abbiamo rischiato, perché non è era facile riprendere una partita al Picco, contro un squadra che voleva a tutti i costi il risultato”.
La svolta è arrivata con il passaggio al 4-2-3-1 e l’ingresso di Raspadori. “Giocando tra le linee ci ha permesso di trovare soluzioni diverse e abbiamo accelerato. Avremmo creato più possibilità se avessimo mosso la palla più velocemente sin da subito. Spesso ci siamo trovati a giocare spalle alla porta, preda della fisicità dei difensori dello Spezia. Se siamo quelli del primo o del secondo tempo? Siamo entrambi”.
Più informazioni
leggi anche
Generico dicembre 2021
I voti
Stavolta davanti si combatte e si segna. Reca una conferma, in mediana si soffre