LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"integrare la delibera"

Nebbia Colomba: “Contributi alle imprese, sorpreso da bagarre per mie parole”

Il consigliere comunale lericino: "La pandemia non è stata uguale per tutti, tante imprese hanno sofferto ma una minoranza si è addirittura arricchita".

Emanuele Nebbia Colomba

“Nel Consiglio Comunale del 30 Novembre sono stato l’unico consigliere insieme ad Arianna Bucci ad astenermi nella votazione della delibera sui contributi alle attività commerciali, tutti gli altri hanno votato a favore. La motivazione che ho portato sono abbastanza ovvie e sono sorpreso dalla bagarre che queste hanno suscitato nella maggioranza. Sono contrario a dare contributi a pioggia. La pandemia non è stata uguale per tutti, tante imprese hanno sofferto ma una minoranza si è addirittura arricchita. Quello che si chiede ad un’amministrazione pubblica è proprio di amministrare, troppo facile destinare una buona fetta dell’avanzo in bilancio, 106.000 euro in totale a pioggia senza individuare un criterio. Ho chiesto di guardare ad esempio al calo del fatturato per indirizzare gli aiuti a chi ne ha effettivamente bisogno. Oppure si potrebbero erogare sotto forma di incentivi, ad esempio incentivando l’acquisto di apparecchiature ecosostenibili come frigoriferi di nuova generazione oppure vincolandoli a corsi da sommelier, di marketing o di inglese. Mi sembrano proposte di buon senso, invece il Consigliere Carnasciali e la Presidente Nardone sono insorti. Ho detto che così si rischia oltre a aiutare imprenditori meritevoli, di pagare la vacanza con soldi pubblici a chi ha fatto extra-profitti. Strumentalmente si sono aggrappati ad una mia frase dimenticando il ragionamento generale, dicendo che ‘avrei dato uno schiaffo in faccia a chi ha veramente subito delle problematiche’ e che ‘gli imprenditori oggi piccoli e grandi sono degli eroi’ buttando la palla in tribuna. Spero a prevalere sia il buon senso, che la delibera votata venga integrata introducendo dei criteri di calo del fatturato o degli incentivi. Non capisco questo trincerarsi, chi davvero ha avuto un calo del fatturato non avrà certo problemi a certificarlo”. Lo afferma in una nota Emanuele Nebbia Colomba, consigliere comunale di ‘Siamo il Golfo dei poeti’, gruppo di opposizione nel consiglio comunale di Lerici.

leggi anche
Lerici, vista dalla sala consiliare
Pratica approvata
Lerici, nuovi contributi alle imprese con botta e risposta in consiglio
Lavori all'ex Alberghiero di Lerici
Undici comproprietari
Ex Alberghiero all’asta: “C’è evidenza di interesse verso l’immobile”
Leonardo Paoletti
A bellavista
Un polo della ricerca all’ex Tiresia, Lerici ne parla con Cnr e Dltm
Lerici, giugno 2020
"sarebbe come stata cesare in rotonda vassallo"
Lerici, niente via o piazza per Gino Strada: “Sono intitolazioni che riguardano grandi città”
San Terenzo assemblea
Dibattito in consiglio
Comitati di frazione, candidature ‘in coppia’ e via libera alle assemblee in piazza