Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Verso il voto

Amministrative, Paita: “Piantarla con veti e controveti. Nardini? I medici sono persone che stimo”

“Peracchini innanzitutto deve andare a casa perché lo considero innanzitutto un sindaco disastroso che non si occupa della sua città e quindi spero e mi auguro ci siano le condizioni per aver un fronte largo che lo mandi a casa. Da questo punto di vista dico di piantarla coi veti e i controveti e direi anche di non sprecare l’occasione di avere Italia viva fra le forze”. Così Raffaella Paita a Cds, a latere dell’incontro organizzato all’Urban center dal titolo “Crescita felice: porto, infrastrutture, Pnrr. Un progetto riformista per la Spezia” con il viceministro Teresa Bellanova, commenta così la situazione interna al centrosinistra spezzino (leggi qui), in fibrillazione per l’individuazione di un candidato e per la tracciatura dei confini della coalizione. Negli spazi sottostanti il teatro Civico tanta gente, con buona rappresentanza di industriali e artigiani, mondo sindacale, alcuni sindaci.

Riguardo all’ipotesi di candidatura del medico di Emergency Alberto Nardini Italia viva potrebbe convergere senza particolari tentennamenti, come dichiarato in giornata dalla segretaria provinciale di Italia viva Antonella Franciosi e dall’omologo del Psi Giorgio Brero. Tralasciando quindi le precedenti richieste di primarie, avanzate a suo tempo con il movimento civico Avantinsieme, presieduto da Lorenzo Forcieri. “Nessun diktat di primarie, semmai leggo altri diktat sulla presenza o meno in coalizione di Italia viva – insiste Paita -. Siamo disponibili a sostenere un candidato civico. Più civico è, più nuovo è, più saremmo contenti perchè pensiamo di dover affrontare una fase nuova. Siamo qui in attesa, vogliamo darla una mano. Nardini? Penso che i candidati impegnati nel sociale, come i medici, sono persone che stimo molto e che mi piacciono”, conclude la deputata spezzina esprimendosi direttamente sul possibile candidato.

leggi anche
FdI, convegno alla Beghi in vista delle amministrative
"a gennaio stop discussioni"
FdI: “Sostegno compatto a Peracchini, chi non ci sta vada per la sua strada”
Luca Gazzano
Bagarre a sinistra
ArticoloUno: “Non si dimentichi che Italia Viva punta a scardinare l’alleanza Pd, M5S e sinistra”