LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ma si guarda con apprensione al parlamento

Oss, la graduatoria è di nuovo online. Al concorso per titoli ammessi 1.759 aspiranti

Ospedale Sant'Andrea

Mentre da Roma si attendono notizie sull’emendamento alla Legge di stabilità che potrebbe aprire le porte dell’assunzione diretta in Asl 5 per i 159 Oss di Coopservice in scadenza di contratto al 31 dicembre (leggi qui), Asl 5 ha ripubblicato come promesso la graduatoria finale del concorso per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato dopo averla ritirata a causa di alcuni errori informatici nella compilazione dei punteggi. Le riserve sciolte e aggiunte agli altri candidati già ammessi sono 65 e il totale dei concorsisti in graduatoria è pari a 551. I ricorsi al Tar non hanno prodotto una sospensiva da parte dei giudici amministrativi e pertanto Asl potrebbe anche procedere con l’assunzione dei primi 159 Oss in graduatoria, ma l’incertezza rappresentata dal possibile annullamento del procedimento con la sentenza del Tar ligure attesa per febbraio inchioda alla prudenza. Difficilmente un aspirante rinuncerebbe a un posto di lavoro, per quanto precario, per accettare una proposta che potrebbe svanire per sentenza.

Un sentimento di cautela che ha spinto Asl nei mesi scorsi a emanare un secondo concorso, sempre per l’assunzione di 159 Oss, ma a tempo determinato e attraverso una valutazione che tenga conto solamente dei titoli. Una sorta di piano B che potrebbe dare qualche chance in più ai dipendenti Coopservice, altrimenti in gran parte (si parla di 130 persone) a rischio di disoccupazione.
Nelle scorse ore anche la documentazione relativa a questo secondo concorso è stata pubblicata sull’albo pretorio dell’azienda sanitaria spezzina, rendendo così noti gli ammessi e i non ammessi, oltre alla composizione della commissione di valutazione.
Dalla delibera si apprende che le istanze di partecipazione presentate sono state ben 2.054 e che gli ammessi sono 1.759. Sono inoltre stati ammessi con riserva 221 aspiranti Oss, mentre sono 74 le persone escluse dal concorso.
La commissione sarà presieduta dal dottor Franco Piu, dirigente delle Professioni sanitarie della Asl 5, e sarà completata dalla Oss Laura Ercolini e da Daniela Matteucci.

Va avanti dunque l’intricatissima storia degli Oss di Asl 5. Senza una benché minima certezza sul domani, come da due anni a questa parte. Le prossime settimane dovrebbero essere decisive.

Più informazioni
leggi anche
Andrea Costa sottosegretario alla Sanità
Lo spiraglio
Oss, Costa: “Ci sono possibilità di assunzione, stiamo elaborando l’emendamento”
La protesta degli Oss
L'analisi dei fabbisogni fatta da alisa
Il flop della ricollocazione: solo 18 posti per 130 Oss senza lavoro. E sono quasi tutti nel Tigullio e a tempo determinato
Oss Coopservice
"nessun danno ai concorsisti"
Mazzone su graduatoria Oss: “Scuse doverose, la tecnologia ha fallito. Toni e commenti inadeguati”
Il presidio degli Oss di Coopervice
La lettera
“Io salvo anche grazie alle Oss”