Quantcast
Miha oltre la sterilità offensiva: "Poteva finire 0-0, ma sarebbe stata una beffa" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Il suo bologna è da parte sinistra

Miha oltre la sterilità offensiva: “Poteva finire 0-0, ma sarebbe stata una beffa”

E sullo Spezia: "Con Gyasi e Verde in campo sarebbe stato più difficile, penso lo Spezia abbia le carte in regola per salvarsi".

Sinisa Mihajlovic

“Ho chiesto qualità e ce l’abbiamo messa, precisione un po’ di meno. Abbiamo avuto quattro o cinque occasioni in cui potevamo fare meglio. Poi fortunatamente è arrivata la rete su rigore. In questo momento facciamo un po’ fatica a segnare, facciamo trenta e non trentuno. Era comunque importante vincere. Sono contento della prestazione e un po’ meno per la fase di finalizzazione”. Così Sinisa Mihajlovic nel post partita di Spezia-Bologna 0-1. Rispetto alla partita contro il Venezia, dominata e persa, un passo avanti. “Oggi dovevamo vincere per riscattare la sconfitta contro il Venezia, ma adesso dobbiamo vincere anche contro la Roma. Quando pensiamo che lo Spezia finirà dietro di noi in classifica, significa che dobbiamo batterli”.

Dopo la rete, Arnautovic lo è venuto ad abbracciare. “Perché sa che le punizioni non voglio che le tiri. E infatti ha tirato male, ma fortunatamente ne è venuto fuori un rigore. Sono scherzi tra noi serbi, che abbiamo un senso dell’umorismo diverso da voi italiani”. Menzione d’onore per Orsolini. “Perché non è il suo ruolo. Oggi è stato attaccato più che contro il Venezia, ma è stato attento e concentrato. Per me è stato il migliore in campo finché ha giocato”. Ancora a secco Soriano, arrivato a cento presenze con il Bologna “Per me è un calciatore importante, il fatto che non abbia ancora segnato è un caso”.

E sullo Spezia. “Penso che lo Spezia abbia fatto bene. Ho visto la partita contro il Torino e quella contro l’Atalanta, sicuramente noi come gioco e come supremazia avevamo fatto meglio contro il Venezia. Lo Spezia vuole giocare a calcio e prova sempre a vincere. Il rigore è un episodio anche sfortunato, poteva finire 0-0. Anche se l’avrei presa come una beffa. Credo che Gyasi e Verde siano due elementi importanti per loro. Con loro in campo sarebbe stato più difficile, penso lo Spezia abbia le carte in regola per salvarsi”.

Più informazioni