Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Lo spiraglio

Oss, Costa: “Ci sono possibilità di assunzione, stiamo elaborando l’emendamento”

Andrea Costa sottosegretario alla Sanità

C’è un nuovo spiraglio per arrivare a una soluzione della vicenda che riguarda gli Oss di Coopservice. Come proposto da Cgil, Cisl, Fials e Uil, infatti, sembra esserci qualche possibilità di successo per l’emendamento che punta ad allargare la possibilità di assunzione a tempo indeterminato che il governo ha voluto garantire agli operatori sanitari precari che hanno contribuito ad affrontare la pandemia. Una possibilità che è stata ventilata dal sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, nel corso di una seduta della III commissione consiliare.
“Abbiamo messo a disposizione risorse per avviare la stabilizzazione del personale che era a tempo determinato e che ha affrontare la fase emergenziale lavorando negli ospedali di tutta Italia. Ho interpellato l’ufficio legislativo del ministero – ha affermato Costa – per sapere se c’è la possibilità di proporre un emendamento che permetta di allargare l’opportunità anche agli Oss che erano in appalto. Per il momento parrebbe poterci essere questa possibilità, anche perché problemi simili esistono anche altrove nel Paese. Stiamo elaborando l’emendamento e confido di avere novità la prossima settimana”.
Ora l’attesa è tutta per i contenuti dell’emendamento, visto che se la situazione potrebbe migliorare per gli Oss di Coopservice, resta da capire cosa potrà accadere ai concorsi indetti da Asl 5 e ai ricorsi che sono stati presentati.

Più informazioni
leggi anche
Andrea Costa
L'intervento
Costa: “Fortemente contrario alla liberalizzazione di ogni sostanza stupefacente”
Ospedale Sant'Andrea
Ma si guarda con apprensione al parlamento
Oss, la graduatoria è di nuovo online. Al concorso per titoli ammessi 1.759 aspiranti
Oss
Piccolo passo avanti
L’emendamento Rossomando apre un varco per la stabilizzazione degli Oss spezzini