Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Trenta stalli

Santo Stefano, l’idea è un parcheggio su Via Carso

Palazzo civico intraprenderà trattative con i privati per la cessione dell'area. La sindaca Sisti: "Il sogno è un centro storico esclusivamente pedonale".

Olivi su Via Carso a Santo Stefano

Un parcheggio pubblico su Via Carso, al servizio del centro storico di Santo Stefano. Questa l’idea dell’amministrazione comunale, vincitrice di un bando per la progettazione dell’opera. Una trentina di stalli da ricavare in un terreno privato, di più proprietari, ora puntellato da ulivi, sul ‘lato mare’ della via. “Abbiamo un grossissimo problema, la mancanza di parcheggi. Abbiamo individuato questo spazio su Via Carso non perché è di qualcuno, né contro o a favore di qualcuno, ma in quanto per la sua vicinanza al centro storico è possibile considerarlo a servizio dello stesso”, ha spiegato in consiglio comunale la sindaca Paola Sisti affrontando la pratica con cui è stato favorevolmente votato (sì della maggioranza, opposizione astenuta) l’aggiornamento del Puc per specificare che nell’area in questione, destinata prima genericamente a ‘servizi’, Palazzo civico immagina, appunto, un parcheggio. “Un’opera – ha proseguito la prima cittadina – da realizzarsi nel rispetto dell’ambiente, tutelando gli ulivi e stendendo non asfalto ma una pavimentazione che permetta l’assorbimento dell’acqua. Un parcheggio in questo punto ci serve anche per la viabilità in entrate e uscita delle scuole, che è caotica e necessita di una soluzione. Si tratta di posti auto in aggiunta a quelli esistenti, ma io spero che col tempo si riesca a traguardare l’idea, se creeremo abbastanza parcheggi, di un centro storico esclusivamente pedonale. Un sogno ora non percorribile,  vedremo se in futuro riusciremo ad avverarlo”. L’iter per realizzare il parcheggio su Via Carso ora parte dall’interlocuzione con i privati titolari dell’area per la cessione della stessa. “Mi auguro si riesca ad arrivare a un trattativa privata che tenga conto di un equo indennizzo, è questa la prima strada che percorreremo”, ha spiegato la sindaca. Fallisse questa via ci sarebbe la possibilità di un esproprio “che espone a contenzioni e tempi lunghissimi, per quello prima si sceglie la strada della trattativa”, ha osservato la prima cittadina.

leggi anche
Eleonora Aiesi, Chiara Battistini, Paola Sisti, Marzia Bertolla, Eva Battistini, Roberta Parisi
25 novembre
A Santo Stefano una staffetta contro la violenza sulle donne
L'ex area Vaccari
Dalla primavera 2022
Santo Stefano lancia una rassegna teatrale dedicata alle compagnie amatoriali
Alunni in classe
Attualità
Al via lo Sportello di supporto pedagogico per studenti e famiglie nelle scuole di Santo Stefano
'Casa di Cecchino' a Santo Stefano
Santo stefano
Ipotesi museo della Rievocazione per la ‘Casa di Cecchino’
La ex cava della Brina vista da Ponzano Superiore
Santo stefano
Ex Cava della Brina, due rinvii a giudizio
La stazione ferroviaria di Santo Stefano Magra
"crescente disagio"
Rumori ferroviari, monitoraggio nella zona della stazione di Santo Stefano
Generico dicembre 2021
Rigenerazione urbana
Un pergolato fotovoltaico per illuminare il parcheggio
Piazza Colonna a Ponzano Superiore
Progetti al ministero entro il 15 marzo
Rigenerare Ponzano superiore con i fondi del Pnrr