Quantcast
A Santo Stefano una staffetta contro la violenza sulle donne - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
25 novembre

A Santo Stefano una staffetta contro la violenza sulle donne

Un’intera giornata di incontri pubblici e nelle scuole.

Eleonora Aiesi, Chiara Battistini, Paola Sisti, Marzia Bertolla, Eva Battistini, Roberta Parisi

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, il Comune di Santo Stefano Magra ha in serbo per il 25 novembre la “Staffetta contro la violenza sulle donne”, un’intera giornata di incontri pubblici e nelle scuole, volti a creare momenti di riflessione su un tema così grave e purtroppo sempre attuale. “È una grande soddisfazione per me aver lavorato insieme alle donne di questa nuova giunta, senza distinzione di idee politiche, per creare una bellissima giornata che guarda soprattutto alle nuove generazioni, da educare al rispetto e alla parità di genere”, ha dichiarato la sindaca Paola Sisti.

“La staffetta contro la violenza sulle donne nasce dalla collaborazione tra le donne della politica di Santo Stefano – ha aggiunto Chiara Battistini, assessore ai servizi sociali, all’istruzione e alle pari opportunità – e che includono me, la sindaca Sisti, Marzia Bertolla e Roberta Parisi, consigliere di maggioranza, Eva Battistini, consigliere di Rifondazione Comunista ed Eleonora Aiesi dell’opposizione. Un ruolo attivo in questa giornata l’avranno anche le scuole di ogni ordine e grado – ha aggiunto l’assessore – che si sono adoperate per organizzare alcuni eventi che coinvolgeranno alunni e insegnanti, tra letture di brani, laboratori e concerti. Un grazie speciale va inoltre alla dirigente scolastica Simonetta Bertionotti”.

Nelle scuole del territorio, dalla Scuola Primaria Fermi e Madonnetta alla Scuola Secondaria Schiaffini, infatti, la mattina del 25 novembre troveranno spazio musica, poesie e laboratori creativi nei quali verranno realizzate, tra le altre cose, delle scarpe rosse, simbolo per eccellenza della battaglia alla violenza femminile. E rosso sarà anche il colore delle due panchine che nella stessa mattinata verranno inaugurate presso il centro commerciale La Fabbrica (ore 11.00) e in Piazza Cerri (ore 11.45), panchina, quest’ultima, in memoria di Romano Mantegazza noto alla comunità santostefanese per aver difeso con la vita, solo alcuni mesi fa, la sua badante salvandola dalle minacce del compagno.

La giornata contro la violenza sulle donne a Santo Stefano si concluderà alle ore 18.00 all’Area Vaccari con la Tavola rotonda “Mai più sole”, alla presenza dell’amministrazione al completo, dell’opposizione, dell’Associazione Vittoria, attiva a supporto delle donne vittime di violenza, e il comandante dei Carabinieri di Sarzana Luca Panfilo. L’evento è aperto al pubblico.

Più informazioni
leggi anche
Generico novembre 2021
Il programma
“Dipingiamo di rosso le nostre panchine”, anche Arcola partecipa alla giornata contro la violenza sulle donne
Il castello di Riomaggiore
Al castello
A Riomaggiore l’iniziativa “Fermiamo il silenzio, stop alla violenza sulle donne”
Centro commerciale 'La Fabbrica'
Inaugurazione giovedì 25 novembre
Una panchina rossa contro la violenza sulle donne al Centro commerciale ‘La Fabbrica’
A bordo bus la campagna contro la violenza sulle donne
Sensibilizzazione
A bordo bus la campagna contro la violenza sulle donne
Rita Mazzi
Giovedì l'inaugurazione
Lotta alla violenza sulle donne, una nuova panchina rossa a Follo
Olivi su Via Carso a Santo Stefano
Trenta stalli
Santo Stefano, l’idea è un parcheggio su Via Carso
'Casa di Cecchino' a Santo Stefano
Santo stefano
Ipotesi museo della Rievocazione per la ‘Casa di Cecchino’
Inaugurata alla Fabbrica la panchina rossa contro la violenza sulle donne
Giornata internazionale
Inaugurata alla Fabbrica la panchina rossa contro la violenza sulle donne