LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
300 pettorali

Torna Sciacchetrail, 47 chilometri di corsa nell’incanto del Parco

Dopo lo stop forzato per la pandemia.

Sciacchetrail

Di corsa per 47 chilometri, con 2.600 metri di dislivello positivo, lungo i sentieri del Parco nazionale delle Cinque Terre. Il 2 aprile 2022, dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, torna l’atteso ultra-trail cinqueterrino Sciacchetrail. Le preiscrizioni, aperte lo scorso 27 ottobre, in poche ore hanno già visto potenzialmente esauriti i trecento pettorali a disposizione. Anche per questa edizione, a rispondere presente, atleti non solo da Italia ed Europa ma anche da oltre Oceano. “Il 20 novembre – si piega sul sito della manifestazione – è prevista l’estrazione dei trecento partenti, che una volta perfezionata l’iscrizione dovranno iniziare ad allenarsi duramente per concludere nel tempo limite di dieci ore il duro percorso, che quest’anno avrà nuovamente il passaggio sul sentiero 531, la mitica scalinata della Beccara”. Appuntamento quindi di buona mattina in Piazza Garibaldi, a Monterosso, quando lo speaker ufficiale Luciano De Battè darà il via alla sesta edizione della manifestazione, che vedrà la presenza e il sostegno di aziende outdoor, Comuni, Parco e associazioni locali. Tutti gli aggiornamenti sul sito di Sciacchetrail.

Più informazioni
leggi anche
Import 2020
Condividi, partecipa, diffondi
Sciacchetrail 2020 sarà un viaggio virtuale nelle eccellenze e nei sapori
Uve per lo Sciacchetrà
I dati della vendemmia
Sciacchetrà, annata ok ma il 2007 rimane lontano
Monica Arcangeli della Pro Avis alla Stracastelnuovo, Castelnuovo Garfagnana
Corsa
Un inizio autunno ricco di soddisfazioni per la Pro Avis
Pier Luigi Del Vigo a Capo Nord (foto dal profilo Facebook di P. Del Vigo)
Oltre 4mila chilometri
A piedi dalla Norvegia a Borghetto Vara
Generico marzo 2022
Venti di guerra
Sciacchetrail, pioggia di iscrizioni e qualche rinuncia per aiutare gli ucraini