Quantcast
La bomba d'acqua di Via Resistenza, Aulla pianse morti e devastazioni - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ad aulla arrivò l'esercito

La bomba d’acqua di Via Resistenza, Aulla pianse morti e devastazioni

29.10.2011 ALLUVIONE AULLA (MS)

Il 25 ottobre di dieci anni fa tutto è cambiato per i cittadini di Aulla: chi ha perso un proprio caro, chi l’auto, chi l’attività o la propria casa piena di ricordi collezionati lungo una vita intera. Quel giorno, in pochissime ore, caddero più di 500 millimetri di pioggia in un tempo ristrettissimo, una bomba d’acqua, come venne definita nei giorni a seguire quel fenomeno meteorologico che il nostro Paese ha imparato, anno dopo anno, a conoscere bene. Un avvenimento che mise in ginocchio mezza Lunigiana, anche se il fulcro fu proprio la cittadina che sorge là dove la Magra e l’Aulella si incontrano.

29.10.2011 ALLUVIONE AULLA (MS)

Danni a cose e persone: due le vittime, trecento gli sfollati, circa cinquanta i recuperati dalle acque, cinque i ponti caduti tra la Val di Magra e la Val di Vara. Un’apocalisse che rimarrà sempre indelebile nella memoria di tutti coloro che l’hanno vissuta. Tantissimi i volontari e la solidarietà messa in campo, ed è anche per questo motivo che l’amministrazione di Aulla ha deciso di dedicare l’intera giornata al ricordo e al ringraziamento di tutti coloro che non l’hanno mai abbandonata, oltre a pubblicare un giornalino consegnato nelle mani di ogni cittadino completamente incentrato su quel giorno, ma anche su cos’è cambiato in questi dieci anni: tanti i progetti realizzati per guarire quelle ferite che finalmente danno spazio alla “rinascita” e che richiamano la comunità a quell’unità che quell’avvenimento così doloroso ha quasi portato via con sé.

29.10.2011 ALLUVIONE AULLA (MS)

Dunque una giornata intensa, quella di oggi, lunedì, piena di appuntamenti: alle 11.30, nella passeggiata lungo fiume sarà inaugurato il largo alle vittime dell’alluvione, Enrica Pavoletti e Claudio Pozzi. Si proseguirà nel pomeriggio con la cerimonia della consegna dei riconoscimenti ai volontari, alle associazioni e a coloro che sono stati vicini alla comunità in quel difficile momento, con la presenza del presidente della Regione Eugenio Giani e della Provincia Gianni Lorenzetti. Alle 17.30, presso la Sala delle Muse nell’antico Palazzo Centurione, sarà inaugurata una mostra fotografica dedicata, mentre alle ore 18 in San Caprasio si terrà la Santissima Messa e, per finire, alle ore 21 chiuderà il programma un concerto di violino sempre presso l’abbazia.

29.10.2011 ALLUVIONE AULLA (MS)
Più informazioni