Quantcast
Il nuovo Largo Fiorillo prende forma: tocca alla fontana e ai "funghetti" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Le tavole

Il nuovo Largo Fiorillo prende forma: tocca alla fontana e ai “funghetti” fotogallery

Dopo la pavimentazione del primo tratto di Molo Italia è il turno dell’area sottostante i pini, dove si trovano i cosiddetti “funghetti”. Poi sarà la volta dello slargo di fronte all’ingresso della Capitaneria di porto e infine del completamento della fontana e degli arredi che accoglieranno i crocieristi all’uscita del cruise terminal. Procedono, e vanno a dare un aspetto sempre più aderente alle tavole di progetto (vedi la fotogallery allegata), i lavori avviati dall’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale in Largo Fiorillo e dintorni per riqualificare un’ampia zona di scambio, frequentata quotidianamente da moltissimi spezzini e da tutti i crocieristi che scelgono di visitare Spezia e i suoi dintorni.

Per uno dei proverbiali “biglietti della visita” della città oltre a una distesa di sampietrini al posto di un asfalto danneggiato nei pressi delle radici dei pini e a nuove panchine, è stata prevista una fontana al centro della rotatoria e una L di acciaio Corten che ospiterà piante e sedute. Un restyling in chiave moderna, ma allo stesso tempo in linea con la Morin, di cui sono stati mutuati le palme e le tessere della pavimentazione, compreso il disegno a ventaglio.
La ciliegina sulla torta sarà rappresentata da un’opera a tema Palio del Golfo che andrà ad abbellire la fontana. Per realizzarla l’Adsp ha lanciato un concorso di idee al quale è possibile aderire sino al 15 novembre.

Più informazioni
leggi anche
Lavori in corso in Largo Fiorillo e Molo Italia
86mila euro di spesa totale
Concorso di idee per un’opera ispirata al Palio al centro della fontana di Largo Fiorillo
Info point in Largo Fiorillo
Turismo
Aperto in Largo Fiorillo l’info point gestito da Cna, Confesercenti e Confcommercio
Generico ottobre 2021
A due velocità
I sampietrini per Molo Italia, le buche per Via del Prione