Quantcast
Hockey Sarzana brilla anche in Europa: vittoria di misura a Coutras - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Vittoria in eurolega

Hockey Sarzana brilla anche in Europa: vittoria di misura a Coutras

Hockey Sarzana

Brilla in Europa la stella delll’ Hockey Sarzana Gamma Innovation. La formazione rossonera è in testa nel girone B grazie alla rete in extremis a 70 secondi dalla fine dello spagnolo Pablo Najera. Al debutto stagionale nella prestigiosa Eurolega i rossoneri hanno vinto a Coutras con il risultato di 5-4. Una serata nel segno spagnolo tutti gli iberici, infatti, sono andati in gol con una tripletta di Pablo Najera, autore di una prestazione suntuosa, e reti di Pol e Joan Galbas; nello stesso girone vince il Valongo 5-1 sulla pista degli svizzeri del Diessbach. Ma alla fine la prima vittoria fuori dal Vecchio Mercato in Eurolega nella storia della società rossonera è arrivata. “La storia si scrive e non si racconta – dice il Presidente Corona a fine gara – una vittoria che resterà nella storia, è la nostra prima vittoria esterna in Eurolega (Champions). Abbiamo giocato molto bene contro una squadra che punta decisamente al titolo francese, una squadra imbottita di spagnoli, argentini e portoghesi in una pista difficile. Io dopo questa partita parlando di qualificazione alla final-four del 14-15 Maggio vedo il bicchiere mezzo pieno anche se sono cosciente che la strada è ancora lunghissima ma non posso che dire grazie ai miei ragazzi per l’emozione che mi hanno regalato a Coutras. In un palazzetto stracolmo e in un clima veramente caldo, abbiamo giocato una partita tatticamente perfetta per larghi tratti – continua Corona – non siamo stati bravi a chiudere la partita sul doppio vantaggio forse condizionati anche dall’arbitraggio casalingo della coppia portoghese che ha concesso due rigori e due tiri di prima ai padroni di casa, nella prima parte di gara tenendoli in partita, e i Francesi dal canto loro non hanno mai mollato e sospinti dal proprio pubblico sono rimasti aggrappati alla partita sino alla fine. Comunque sono molto contento – conclude il Presidente – della dedizione e della professionalità dimostrata dalla squadra in questa trasferta. Ora dobbiamo rituffarci nel clima campionato, continuare a lavorare a testa bassa e giocare tutte le partite con il cuore Sarzana, continuando a tenere un profilo basso e non dando nulla di scontato a partire da mercoledì quando al Vecchio Mercato arriverà il “dream team” del Forte del Marmi, una sfida Davide contro Golia dove cercheremo di tirare fuori tutto il meglio di stessi. Gli fa eco mister Mirko Bertolucci Sapevo che sarebbe stata una partita molto complicata, loro sono una squadra molto forte e ben allenata. Io nelle vesti di giocatore ero incredibilmente emozionato come se fosse stato la prima volta in champions. Un onore vestire questa maglia nella competizione più importante”. E’ stato sistemato un nuovo mattone nel muro dell’infinita storia rossonera. Il Gamma Innovation Sarzana ha infatti conquistato la prima vittoria esterna in Euroleague, la massima manifestazione internazionale di hockey. Sulla pista francese del Coutras, formazione contro la quale hanno sofferto nelle passate edizioni anche dream teams spagnoli e portoghesi, i ragazzi diretti dal tecnico Mirko Bertolucci hanno vinto sul filo di lana 5 a 4 dopo aver condotto gran parte del match, trovandosi in vantaggio prima per 2 a 0 e poi 4 a 3 facendosi riprendere nel finale ma trovando poi il guizzo a 70 secondi dalla fine di Pablo Najera. Ma veniamo alla gara Miquel Sanchez schiera uno starting-five con Chiconi insieme a Chirino sulla linea difensiva, in attacco i due veterani Mantinan e Povedano con Audelin a difesa della porta ed in panchina a disposizione Toni Serò, Solera, Passarini e il secondo portiere Cruz. Bertolucci risponde con Corona tra i pali, Joan Galbas, Pol Galbas, Borsi e Rossi. Gamma Innovation parte forte e non sente davvero l’emozione dell’importante confronto e infatti i rossoneri passano al 3’45’’ con il tiro diretto realizzato da Pol Galbas conseguente a un cartellino blu comminato a Chiconi. La risposta francese arriva al 8’ ancora su tiro diretto, espulsione di Chicco Rossi ma la battuta di Toni Serò trova Corona pronto alla respinta e dal possibile pareggio i padroni di casa si trovano sotto di due reti al 12’59’’ grazie al guizzo dell’altro spagnolo Pablo Najera che ruba palla a centro pista e si invola tutto solo non lasciando scampo al portiere francese. Poi sale in cattedra il Coutras che a 16’34’’ su rigore ha la chance per accorciare le distanze ma ancora Corona è insuperabile su Povedano. Ma la coppia arbitrale è generosa con i padroni di casa e al 17’,23” decretano un rigore molto dubbio che manda Solera dal dischetto, l’argentino è bravo a battere Corona e a dimezzare lo svantaggio. E’ un botta e risposta dal dischetto infatti al 21’32’’ il rigore è decretato ai sarzanesi ma il tiro di Borsi è parato. Ancora una chance per il terzo gol che avrebbe messo la sfida sul binario giusto Al 22’,35” ancora un tiro libero per i padroni di casa conseguente all’espulsione di Borsi, va alla battuta ancora Solera che fulmina Corona e riporta il punteggio in parità. E con il punteggio di 2 a 2 le due squadre vanno al riposo. Cambia il volto della sfida nel secondo tempo perchè al 4’ Povedano ribalta la partita e dopo che Pol Galbas non sfrutta il tiro diretto per l’espulsione comminata a Mantignan con un super Audelin che dice di no ci pensa Najera nella conseguente superiorità numerica a pareggiare, poi il nuovo vantaggio rossonero con una conclusione di Joan Galbas al 38’,30” che beffa Audelin, ma i padroni di casa non ci stanno e negli sviluppi di una punizione dal limite Toni Sero trova il pertugio per il 4 a 4. Nel finale il Sarzana trova l’ennesimo guizzo spagnolo con Najera che sfrutta un delizioso assist di De Rinaldis e si aggiudica il match per 5 a 4. L’allenatore francese prova ad inserire il quinto uomo di movimento ma Sarzana resiste e al suono della sirena finale parte l’urlo liberatorio e le due squadre vengono salutate dall’applauso del caloroso pubblico presente. Nell’altra gara di questo girone B, affermazione esterna per 5-1 dei portoghesi del Valongo sulla pista svizzera del Diessbach. Mercoledì torna il campionato, arriva il “dream team” Forte dei Marmi.

 

COUTRAS (Francia) – GAMMA INNOVATION SARZANA : 4 – 5  (2 – 2)
GAMMA INNOVATION SARZANA: Corona (Bianchi), Joan Galbas, Borsi (C), De Rinaldis, Rossi, Pol Galbas, Pablo Najera, Mirko Bertolucci, Cardella. Allenatore: Mirko Bertolucci in panchina Maurizio Corona

COUTRAS (Francia): Audelin (Cruz) Chiconi, Chirino, Passarini, Mantinan, Xavier Solera, Povedano, Toni Serò. Allenatore: Miquel Sanchez

Marcatori: 1t: 3’45’’ Pol Galbas, 12’59’’ Najera, 17’23’’ Solera (rig.), 22’35’’ Solera (tiro diretto). 2t: 4’22’’ Povedano, 7’52’’, 23’51’’ Najera, 13’30’’ Joan Galbas, 18’52’’ Toni Serò, 23’51’’ Najera

Espulsi: 1t: 3’45’’ Chiconi (2′) (C) 8’00’’ Rossi (2′) (S) 17’23’’ Pol Galbas (2′) (S) 22’35’’ Borsi (2′) (S) 2t: 7’00’’ Mantignan (2′) (C)

Arbitri: Ricardo Leao (PORT), Paulo Almeida (PORT)

Più informazioni