Quantcast
Cento anni fa nasceva a Tellaro il maestro Ennio Callegari - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ricorrenza

Cento anni fa nasceva a Tellaro il maestro Ennio Callegari

Tellaro e il campanile

Cento anni fa, il 24 ottobre 1921, nasceva a Tellaro Ennio Callegari. Appartenente ad una famiglia radicata da diversi secoli nella località marinara che allora apparteneva al comune di Ameglia, ed oggi a quello di Lerici, prese il diploma magistrale. Dopo alcuni anni in Sardegna, venne trasferito a Sarzana, dove è rimasto per decenni uno dei maestri elementari più conosciuti ed apprezzati. Collocato a riposo, iniziò un’intensa attività di volontariato nella biblioteca “Niccolò V” del seminario vescovile, a Sarzana, a fianco del direttore monsignor Enzo Freggia. Callegari contribuì a riordinare l’archivio diocesano, svolgendo anche numerose ricerche in proprio. Particolare curioso, ciò avvenne a circa un secolo di distanza da quanto aveva fatto un suo antenato, don Domenico Callegari, anch’egli di Tellaro, segretario del vescovo Giuseppe Rosati e canonico penitenziere. Don Domenico collaborò con l’illustre studioso monsignor Luigi Podestà, già vicario capitolare e vicario generale. Il suo pronipote, il maestro Ennio, fece ancora di più, con un lavoro imponente. Nel 1995 pubblicò il volume “Appunti per una storia di Sarzana” che rappresenta tutt’oggi uno strumento importante per ricerche storiche e di costume sulla seconda città della provincia. Ma scrisse numerosi altri libri, in particolare dedicati al suo borgo nativo: a cominciare dal prezioso “Vocabolario del dialetto di Tellaro”, compilato insieme a Guglielmo Varese e dai “Segreti del Carpione”. Si aggiungono importanti traduzioni di documenti storici in latino medievale. Morì a Sarzana il 7 febbraio 2016, a novantacinque anni. I figli Tito Livio e Luciano ne portano avanti il ricordo, custodendo molte sue carte.

(Egidio Banti)

Più informazioni