Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Primo consiglio in presenza

Variante definitiva per via Paradiso, Maggioranza: “Opposizione vota contro i sarzanesi”

Consiglio comunale Sarzana 21 ottobre 2021

“Buone notizie dal Consiglio Comunale di Sarzana: è stata approvata ieri l’ultima variante urbanistica necessaria alla rivoluzione infrastrutturale della Bradia e di via Paradiso”. Così i gruppi di maggioranza a sostegno di Cristina Ponzanelli a Sarzana dopo la seduta di ieri sera. “Abbiamo presentato ai sarzanesi un obiettivo di mandato – proseguono – che era la costruzione di un nuovo ponte sul Calcandola, per dare finalmente respiro alla viabilità di un quartiere rimasta soffocata per decenni. Stiamo facendo molto di più, quadruplicando gli obiettivi: oltre al nuovo ponte, una nuova passerella ciclopedonale che colleghi il quartiere e il parcheggio del Luperi al centro storico, la riqualificazione del ponte della Budella, una nuova viabilità complessiva per il quartiere. Non solo: abbiamo trovato 1 milione di euro da bando statale per demolire e ricostruire il ponte di via Falcinello, che soffre un alto indice di vulnerabilità idraulica e riscoperto solo recentemente dal PD, che si aggiungono agli altri 4 milioni raccolti dalla Regione per la rivoluzione viabilistica votata ieri. Una sola nota stonata: il voto contrario delle opposizioni. Com’è possibile votare contro ai progetti per i sarzanesi, che risolvono finalmente ritardi decennali? Proprio il PD poi, dopo aver abbandonato per decenni un quartiere ed esser stato addirittura incapace di realizzare l’imbarazzante progetto di una strada interna al Luperi, seppur già finanziato dalla Regione! Sarebbe stato bello dare il messaggio ai sarzanesi di un Consiglio Comunale finalmente compatto oltre la politica, unito nell’interesse dei sarzanesi, capace finalmente di realizzare grandi opere come non se ne vedono da quasi un secolo a Sarzana. Invece il PD ha votato contro allo sviluppo, contro ai sarzanesi, contro la Bradia e contro via Paradiso: solo per far politica, non importa se sulla pelle dei sarzanesi. Contenti loro, almeno riconosciamo la coerenza alla loro storia di immobilismo”.

leggi anche
Consiglio comunale Sarzana 21 ottobre
Ritorno in presenza per il consiglio comunale di sarzana
“Se qualcuno fa causa al Comune o va via vuol dire che qui non sta bene”