Quantcast
Vent'anni fa lo schianto dell'elicottero Koala 9-07 della Guardia Costiera partito da Sarzana - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Quattro vittime

Vent’anni fa lo schianto dell’elicottero Koala 9-07 della Guardia Costiera partito da Sarzana

La targa che ricorda la tragedia di Koala 9-07

Oggi i reparti di volo della Guardia Costiera di Sarzana hanno ricordato il 20° anniversario del tragico incidente che costò la vita a quattro membri dell’equipaggio dell’elicottero Koala 9-07 della Guardia Costiera, caduto sulle colline del Parco dell’Uccellina: il Capitano di Corvetta Marco Parmeggiani, il Capo di 2^Classe Pasquale Esposito, il Capo di 2^Classe Michelangelo D’Onofrio e il Sottocapo di 2^Classe Massimo Antonio Pirrotta.
Il 17 ottobre 2001, alle 20.20, nel corso dell’esercitazione internazionale di ricerca e soccorso in mare “Squalo 2001” l’elicottero AB412 “Koala 9-07” della Base Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto di Sarzana impattava in una zona impervia di Poggio Lecci, la cima più alta delle colline del parco dell’Uccellina, nel grossetano.
Con l’occasione è stato ricordato anche il Capitano di Corvetta Roberto Aringhieri, cui la base è intitolata, caduto nell’adempimento del dovere il 26 ottobre del 1995, durante un’ispezione a bordo di una unità mercantile nel Mare Adriatico, disposta al fine di verificare il rispetto dell’embargo a suo tempo disposto nei confronti dei paesi balcanici belligeranti.
Ha preso parte alla celebrazione, oltre al personale della Base, ai familiari delle vittime e molti ex colleghi dei caduti, il Direttore Marittimo della Liguria, Contrammiraglio (CP) Pilota Sergio Liardo, anche in rappresentanza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Nicola Carlone.

Più informazioni