Quantcast
Via nove pini da Carbognano, saranno sostituiti con piante d'olivo - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La prossima settimana

Via nove pini da Carbognano, saranno sostituiti con piante d’olivo

Due abbattimenti anche al Parco della Rimembranza, per rilanciare il quale Palazzo civico intende bandire un concorso di idee con la prospettiva di un archivio culturale all'aperto.

Un concorso di idee per rilanciare il Parco della Rimembranza di Lerici. Questa l’intenzione dell’amministrazione comunale, riferita stamani in Commissione territorio e ambiente dal sindaco Leonardo Paoletti. “L’idea – ha affermato il primo cittadino – sarebbe farne una sorta di archivio telematico culturale all’aperto attraverso le attuali tecnologie, come il Qr code. I visitatori potrebbero godere del luogo entrando in contatto con letteratura, poesia, storia, con i protagonisti della cultura lericina e del golfo. Il concorso di idee andrebbe a toccare tre livelli – architettonico, tecnologico e culturale – e potrebbe altresì costituire un momento di catalogazione dell’ampio materiale culturale legato al nostro territorio”. Volontà dell’amministrazione è condividere il percorso con la commissione competente e con il consiglio. Il Parco, chiuso da anni per la pericolosità di alcune delle sue imponenti alberature, la prossima settimana sarà oggetto di un intervento di taglio, appunto, di due piante (un leccio e un cipresso), ancora in piedi ma ormai morte a causa di funghi. “Nell’occasione – ha spiegato stamani in commissione l’agronomo Luca Lo Bosco – sarà rimosso da terra materiale presente da anni, saranno svolte ulteriori verifiche sugli alberi e saranno effettuati dei lavori di potatura”. I due alberi prossimi ai titoli di coda “rappresentano un grosso pericolo per la pubblica incolumità e devono essere abbattuti urgentemente”, come si legge nella relazione agronomica del dottor Lo Bosco. In loro sostituzione saranno piantumati due alberi adulti autoctoni, preferibilmente, suggerisce la relazione, nel corso dell’autunno o in primavera.

E sempre la prossima settimana, anche questo un intervento illustrato stamattina, saranno rimosse e sostituite con olivi nove piante dalla pineta di Carbognano, che ne conta in tutto una ventina. “I pini – ha spiegato l’agronomo – sono stati piantanti a distanze troppo ravvicinate. Il filare centrale è quello che si è sviluppato maggiormanete e nel tempo ha spinto sempre più in fuori le piante laterali. Questo ha portato una serie di pini a un’inclinazione anche di 45 gradi, oltre il limite di sicurezza di 15-20 gradi, inoltre ci sono problemi all’asfalto circostante. Situazioni che comportano un grosso rischio”. Risale invece agli scorsi giorni un intervento sul verde lungo la strada che dai Pianelloni scende al Muggiano. “Un bell’intervento di pulizia delle rampe – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Claudia Gianstefani – più la rimozione di due alberature pericolosamente inclinate, un pino d’Aleppo e una rovella, sostituite con arbusti”. Il costo del triplo intervento su Rimembranza, Carbognano e Pianelloni ammonta a circa 35mila euro

leggi anche
Lerici
La nota
Legambiente chiede un “Piano Comunale del Verde” per Lerici
Cimitero di Narbostro
Commemorazione dei defunti
Lerici, apertura straordinaria dei cimiteri comunali nelle giornale del 25 ottobre e del 1° novembre
Presentazione Festival della Salute
8-17 ottobre
Lerici celebra salute e benessere, ospite d’onore Paolo Crepet
Puliamo il Mondo a Lerici
Attualità
Puliamo il Mondo giunge anche a Lerici, una domenica di cura dei luoghi del cuore
Lerici
Intervento anche sulle cunette
Lerici, al via la pulizia di torrenti, canali e fossi
Pineta di Carbognano
"giunta dia maggior ascolto a popolazione"
“Se pericolo così impellente, un anno di attesa è preoccupante”