Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
“l’acqua in questa zona non manca!”

“Là dove c’era la ‘casa della Sprugola’ un’area verde anzichè un parcheggio”

Piante, fiori, panchine e magari una fontana. La proposta della cittadinanza migliorarerebbe il decoro di una zona nevralgica del centro storico: un piccolo polmone verde per contrastare lo smog e ai turisti di godere di un luogo più accogliente".

L'area dove sorse la "Casa della Sprugola" poi abbattuta

Anzichè un parcheggio, si faccia un’area verde nell’area compresa tra Via Colombo e Via De Nobili, quella dove un tempo sorgeva la cosiddetta “Casa della Sprugola”. La proposta arriva dai residenti del condominio di Via Colombo, 149 che, senza indugi e con spirito di iniziativa, propongono un’alternativa al progetto di un posteggio in struttura. Piante, fiori, panchine, magari una fontana sono le indicazioni degli abitanti che ben conoscono la travagliata storia di quell’angolo di centro storico, così strategico vista l’adiacenza con il mercato coperto. “In merito agli articoli relativi al blocco del progetto per realizzare il parcheggio nell’area compresa tra Via Colombo e Via De Nobili a causa della presenza di un corso d’acqua sotterraneo evidenziato, nel corso di indagini geologiche si fa presente che la presenza della Sprugola alla Spezia è cosa nota sin dalla metà dell’Ottocento”.  In effetti che quella porzione di città fosse, anche in tempi antichi, attraversata da diversi corsi d’acqua, sorgenti e piccoli laghi, è cosa nota, riportata da tante diverse fonti bibliografiche: fu Domenico Chiodo, nel complesso disegno che portò all’edificazione della base navale, ad occuparsi di convogliare il più possibile questi corsi d’acqua, attraverso il primo progetto di regimentazione idraulica della piana cittadina. Si legge nella nota dei residenti: “Dai rilevamenti eseguiti nel 1864 dal Genio Militare, si apprende che la Sprugola si mostrava come un laghetto di circa 120 metri nella zona dell’attuale Arsenale. A fine Ottocento il corso d’acqua fu deviato, creando lo “Sprugolotto Cozzani” per la costruzione dei tracciati della Via Colombo e della Via De Nobili”.

La localizzionazione della Sprugola su Google Maps, all'altezza di Via de Nobili

D’altro canto, i residenti del condominio antistante l’area interessata dalla mancata realizzazione del park, erano ben coscienti della situazione e, nel corso degli anni, hanno assistito impotenti al fallimento di diverse progettazioni: da una palazzina costruita nel 1970, dichiarata inagibile, a causa dell’abbassamento delle fondamenta e di una profonda crepa che correva lungo tutta la facciata, demolita solo nel 2000; alla costruzione dell’area di sosta adibita ai furgoni per gli operatori di Piazza del Mercato, sprofondata a causa della presenza dell’acqua e dichiarata inagibile. “Alla luce di tutto questo, la soluzione migliore sarebbe la realizzazione di un’area verde nel cuore del centro storico, con piante, fiori, panchine ed eventualmente una fontana. Tale scelta consentirebbe di migliorare il decoro di una zona centrale e nevralgica della città: porta di accesso al mercato e al centro storico, da troppo tempo in stato di degrado, sia dal punto di vista estetico che da quello igienico. Permetterebbe ai cittadini di avere inoltre un piccolo polmone verde per contrastare lo smog e ai turisti di godere di un luogo più accogliente” – concludono. La proposta è già sul tavolo del sindaco e a breve una delegazione dei condomini sarà a Palazzo civico per spiegare nel dettaglio il senso della proposta.

La Sprugola all'interno dell'arsenale
Più informazioni