Quantcast
Agevolazioni Taric, approvate le linee del bando - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Delibera di giunta

Agevolazioni Taric, approvate le linee del bando

Isole zonali

Deliberate questa mattina dalla giunta comunale spezzina lle linee di indirizzo del bando per il riconoscimento delle agevolazioni TARIC 2021, la tassa sui rifiuti corrispettiva. Grazie a risorse comunali pari a 220.000€ del capitolo Ciclo dei Rifiuti a favore di famiglie in difficoltà, concedendo nei limiti stabiliti dalla normativi, è prevista l’esenzione o la riduzione della Taric per i nuclei famigliari residenti nel Comune capoluogo con determinati valori ISEE. Il sistema di raccolta differenziata introdotto dall’amministrazione con la misurazione dei conferimenti del rifiuto indifferenziato ha consentito quest’anno di trasformare la tassa Tari in tariffa Taric. Un vantaggio per chi ha la partita Iva e non gode di regimi agevolati, visto che potrà così recuperare il 10 per cento della spesa sostenuta. Oggi, aiuti concreti per le utenze domestiche.

Il Comune della Spezia ha già attivato la misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico che prevedono l’applicazione di una tariffa avente natura corrispettiva (appunto, la Taric), in luogo della TARI che produce sui cittadini un risparmio sulla tariffa. Ma il Comune può deliberare annualmente ulteriori forme di agevolazione tariffaria a favore di singole categorie di utenti per particolari ragioni di carattere economico e sociale. Accertato che gli effetti della crisi economica sono sempre più forti e il disagio socioeconomico è diffuso, anche a causa del grave stato di emergenza sanitaria in atto, in considerazione anche del permanere dello stato di emergenza al 31 dicembre 2021, l’amministrazione comunale spezzina ha inteso venire incontro alle famiglie in difficoltà, concedendo nei limiti stabiliti dalla normativa, l’esenzione/riduzione della TARIC per i nuclei famigliari con valori ISEE, pari o inferiori, come di seguito riportati.

Per accedere a queste agevolazioni è necessario rispondere ai seguenti requisiti:

  • residenza nel Comune della Spezia nell’unità immobiliare cui si riferisce la tassa sui rifiuti
  • € 6.669.13 minimo vitale, per l’esenzione totale;
  • € 9.855,00 per la riduzione parziale (50% del dovuto)
  • non essere proprietari di beni immobili, con l’esclusione dell’immobile di residenza: il requisito è richiesto per tutti i componenti del nucleo familiare.

Si ricorda che l’inoltro della domanda di partecipazione alle procedure può essere effettuato solo ed esclusivamente mediante un modulo on line, da parte di possessori di SPID (Sistema Pubblico di Identità digitale). Non appena il bando sarà emesso ne verrà data notizia.