Quantcast
Lerici accoglie famiglie afghane: "Tutti dobbiamo fare la nostra parte" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
D'intesa con caritas

Lerici accoglie famiglie afghane: “Tutti dobbiamo fare la nostra parte”

Stanziati 22mila euro.

Lerici

Lerici si appresta ad accogliere alcune famiglie afghane fuggite dal paese asiatico dopo il ritorno al potere dei talebani. “L’amministrazione comunale si è attivata per reperire alcuni appartamenti. La questione afghana fa male. Tutti dobbiamo cercare di fare la nostra parte, è importante, soprattutto per le tante donne che stanno subendo un vero e proprio martirio – ha affermato stasera in consiglio comunale il sindaco Leonardo Paoletti -. Abbiamo trovato alcuni appartamenti liberi nel nostro territorio e abbiamo messo in contatto la proprietà con la Caritas diocesana – ringrazio il direttore don Luca Palei per il lavoro che costantemente fa per l’interesse della comunità. Oggi è arrivata la conferma che si andrà a chiudere i contratti”. Lerici mette a bilancio 22mila euro, ha spiegato il primo cittadino, “per sostenere per una annualità i contratti di locazione e i vari canoni”, e probabilmente, ha riferito, ci sarà anche l’intervento di un imprenditore privato. “Qualora necessario siamo pronti a rinnovare il finanziamento”, ha concluso il sindaco.

leggi anche
Londra, pacifisti accampati a Westminster (2005) (foto Giorgio Pagano)
Rubriche
Afghanistan, il fallimento della strategia bellica
Santuario di Gaggiola
Domenica la giornata del migrante
La diocesi si prepara ad accogliere i primi profughi afghani
Palazzo del governo, provincia, prefettura, Piazza Bayreuth
Rete di solidarietà
Prosegue l’accoglienza dei profughi afghani in provincia, arrivate sedici persone
Luni Mare, prima, durante e dopo il taglio degli alberi
Il caso
Luni Mare, pareri contrastanti sul taglio degli alberi: “Erano pericolosi”, “Sarebbe bastata la manutenzione”