Quantcast
"Grave pericolo per incolumità pubblica e per la sicurezza delle attività economiche" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"parte terminale tubazione quasi completamente occlusa"

“Grave pericolo per incolumità pubblica e per la sicurezza delle attività economiche”

L'ordinanza del sindaco di Lerici dopo gli allagamenti del 26 settembre tra Piazza Garibaldi e Piazza Battisti. "Impossibile il deflusso al mare delle acque di piena del Carbognano. Lavori di dragaggio indifferibili".

Allagamenti in Piazza Garibaldi, foto dal gruppo Fb Buongiorno Lerici

“Stato di grave pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza delle attività economiche presenti nell’area di Piazza Garibaldi a seguito dell’impossibilità di deflusso del canale Carbognano”. Lo sancisce l’ordinanza sottoscritta oggi dal sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti. “A seguito delle violente precipitazioni avvenute in data 26 settembre 2021 – si spiega nel provvedimento – si sono palesate diverse criticità nel territorio comunale” e “una delle grosse criticità manifestatasi nella giornata di domenica 26 settembre è stato l’allagamento dell’area compresa tra Piazza Garibaldi e Piazza Cesare Battisti provocato dall’impossibilità di deflusso a mare delle acque di piena del Canale Carbognano”, allagamento che “ha creato notevoli danni alle attività economiche presenti nell’area ed è stato originato dalla presenza alla foce del canale di un esteso accumulo di materiale di sovralluvionamento che si è depositato nel tratto di mare immediatamente antistante”.

“In considerazione della stagione autunnale in arrivo – si legge ancora – si configura una situazione di grave pericolo per la possibilità di reiterazione dell’evento meteorico e del conseguente allagamento della zona […] risulta indifferibile ed urgente una attività di dragaggio dello specchio acqueo marino antistante la foce del canale al fine di liberare lo sbocco a mare e quindi garantire e l’incolumità pubblica e la sicurezza delle attività economiche della zona”. L’ordinanza rileva “l’estrema necessità di favorire lo smaltimento delle acque nella parte tombata del canale che arriva fino allo sbocco al mare” e che “la parte terminale della tubazione risulta quasi completamente occlusa, per cui è indispensabile una operazione di dragaggio dello specchio acqueo che sarà effettuato con mezzi d’opera da terra”.

“I materiali costituenti l’accumulo ciottoloso limoso sabbioso che sarà asportato dalla foce del canale – si legge nel provvedimento – dovranno essere analizzati e caratterizzati prima del loro conferimento ad idoneo impianto di recupero/smaltimento” e “gli stessi dovranno essere posizionati nell’area di cantiere ed ivi stoccati in sicurezza”. Si dà atto “della indifferibilità ed urgenza dei lavori di dragaggio” e si spiega che “non è possibile per ragioni di sicurezza delle lavorazioni e per non creare problemi di carattere igienico sanitario realizzare nell’area di Piazza Garibaldi l’area di cantiere per il dragaggio in questione”. L’ordinanza individua quindi quale “area di cantiere e stoccaggio provvisorio per i materiali provenienti dalla pulizia del canale stesso nell’area park caravan nel parcheggio della Vallata”, area, ordina il provvedimento, da predisporre “adeguatamente impermeabilizzata sul fondo, atta a ricevere i residui provenienti dalle operazioni di pulizia dello sbocco del fosso di Carbognano”, disponendo altresì “di procedere in tempi stretti alle analisi di caratterizzazione del terreno da smaltire per velocizzare il più possibile il conferimento in discarica”.

Più informazioni
leggi anche
Piano casa, Lerici, perimetri di origine e destinazione (dalla relazione che andrà in consiglio il 30/9/2021)
Passaggio in commissione
Limiti ad ampliamenti e spostamenti per un Piano casa a misura di Lerici
San Terenzo vista da Lerici
L'interrogazione di pastorino
Rada Lerici: “Progetto dovrà contenere documenti necessari per valutare effetti su ambiente”
Piazza Garibaldi a Lerici
Consiglio comunale
Lerici, domani la rimozione dei detriti alla foce del Carbognano