Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Lettere a cds

La lettera: “Sulla Napoleonica servono almeno dieci interventi, ma Comune e Provincia si rimpallano le competenze”

Il guado della auto a Porta Marola

E’ uno scandalo che Comune e Provincia , tutti stipendiati dai cittadini, si rimpallino la competenza sulla strada SP 530.
Il signor sindaco, che è anche presidente della Provincia, dovrebbe autorevolmente dirimere il problema delle competenze e far fare subito i numerosi interventi indispensabili a tutela dei suoi cittadini, residenti nel comune della Spezia.

Gli interventi necessari sono:

1) Segnalazione di attraversamento centro abitato e segnaletica conseguente.
2) Attraversamenti pedonali rialzati e illuminati.
3) Aree di sosta per i residenti.
4) Aree di sosta per i bus di linea.
5) Bus di linea molto più piccoli adeguati alle dimensioni della strada.
6) Ampliamento strada dove già autorizzato dalla Marina militare italiani.
7) Rotonda a Cadimare incrocio Via Maddalena.
8) Eliminare i due pericolosissimi “denti” dove è stata ampliata la curva all’incrocio con Via G. Mori.
9) Manutenzione generale costante.
10) Regolamentazione: traffico pesante, bus turistici, monopattini, biciclette… Mitigare, con la presenza di Polizia municipale, i disagi per gli abitanti in occasione di eventi sportivi (Picco) e dei rientri da Porto Venere.

leggi anche
I problemi della napoleonica
Porta Marola, cronaca di un allagamento annunciato