Quantcast
Fridays for Future, centinaia di studenti in corteo. Inizia "l'autunno caldo" degli scioperi - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Questa mattina

Fridays for Future, centinaia di studenti in corteo. Inizia “l’autunno caldo” degli scioperi

Sono gli studenti i primi a ritornare in piazza con una manifestazione nazionale. Lo hanno fatto anche qli spezzini con un percorso iniziato da Piazza Saint Bon e concluso in Piazza Mentana: "Change the school to change the system".

“Un altro mondo è possibile”, scrivono gli studenti parafrasando un concetto che vent’anni fa portava in piazza il popolo che mise in discussione la nascente globalizzazione in una sorta di fil rouge della storia politico-economica di questi primi anni ’20. Centinaia di studenti questa mattina si sono dati appuntamento in Piazza Saint Bon per dare vita alla manifestazione genovese nell’ambito dello sciopero per il clima, organizzata in tutto il mondo per protestare contro le politiche economico-politiche che mettono a rischio la sopravvivenza del nostro pianeta. La critica alla politica che parla e straparla “facendo credere che si stia facendo qualcosa, quando non è così”. “Change the school to change the system”. In corteo si ricorda che il 2021 è previsto essere l’anno con le emissioni più alte di sempre, una preoccupazione condivisa da tutto il movimento nazionale. Dall’Umbertino i manifestanti hanno poi formato un corteo diretto a piazza Mentana per la sosta informazioni, happening e musica. Un urlo di rabbia contro le scelte delle istituzioni, che “dopo le promesse non hanno fatto seguire i fatti.

Fridays for Future 2021

I raduni di oggi hanno riguardato tutta Italia e si tratta in fin dei conti sono il primo sciopero nazionale dopo lo scoppio della pandemia. Le manifestazioni inaugurano un “autunno caldo” di scioperi ed eventi, in vista della “Cop 26” di Glasgow – la conferenza delle Nazioni Unite sul clima – e dei suoi prenegoziati, che inizieranno settimana prossima nel capoluogo lombardo. Perchè se il Covid è stato trattato come un’emergenza, si chiedono gli studenti, “perché allora non lo farlo anche con la crisi climatica?”

Fridays for Future 2021
Più informazioni
leggi anche
Il primo giorno di scuola
Il chiarimento al ministero
I docenti non possono chiedere lo stato vaccinale degli studenti