Quantcast
Cucchi: "Tutti ambientalisti a parole. Bisogna sedersi a un tavolo e risolvere i problemi" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La cena di sostegno della lega

Cucchi: “Tutti ambientalisti a parole. Bisogna sedersi a un tavolo e risolvere i problemi”

Il candidato di 'Uniti per cambiare Santo Stefano Magra'.

On. L. Viviani, E. Parisi, Sen. Sottos. S. Pucciarelli, E. Cucchi, S. Ratti, E. Aiesi

“I borghi sono abbandonati a loro stessi, non c’è cura, non c’è pulizia, non c’è niente, cosa ha fatto la precedente amministrazione in 5 anni?”. Così l’altra sera alla cena di supporto organizzata dalla Lega il candidato sindaco della lista ‘Uniti per Cambiare Santo Stefano di Magra’, Emanuele Cucchi. “Dobbiamo iniziare a pensare a Santo Stefano in modo diverso – ha proseguito -: questo paese è vicino al mare, è circondato dal verde, ha una grande storia. Non possiamo adagiarci su una sedia come la precedente amministrazione non risolvendo i problemi. Noi guardiamo Santo Stefano in un’ottica diversa, il nostro è un programma che prevede il rilancio economico di questo paese: dobbiamo aiutare i negozi rimasti e cercare di attrarre investimenti. Dobbiamo risolvere le problematiche ambientali, sono tutti ambientalisti a parole, ma bisogna sedersi ad un tavolo per affrontare e risolvere queste tematiche”.

leggi anche
Biennale sulla Resistenza, foto di gruppo finale
Santo stefano
Anpi: “Grazie all’amministrazione uscente per il costante apporto alle nostre iniziative”
Luciano Mondini
Cena al ristoro nell'aia
Santo Stefano, il candidato Mondini incontra i cittadini
Il candidato Cucchi incontra  alcuni operatori del retroporto
Verso le elezioni del 3-4 ottobre
Comunali Santo Stefano, Cucchi incontra operatori retroporto
Paola Sisti e Ferruccio Sansa
Verso il voto
“Ex Pd tra le file del centrodestra. Salvini? Qua trova comunità antifascista”
Paola Sisti
"pianificazione indica boscalino"
Digestore, Sisti: “Legge nazionale consente di andare oltre programmazione locale, non lo riteniamo legittimo”