Quantcast
Ricci torna alla Carrarese: "Nel 2012 via per mancanza di prospettive" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Direttore generale

Ricci torna alla Carrarese: “Nel 2012 via per mancanza di prospettive”

Seguì l'approdo allo Spezia.

27.03.2012 PRESENTAZIONE DIR. SPORTIVO NELSO RICCI

Come ventilato nei giorni scorsi, Nelso Ricci, ex direttore sportivo dello Spezia, è il nuovo direttore generale della Carrarese, ruolo già ricoperto in passato. Grandissima esperienza – anche in A con Livorno e Siena -, puntuale scopritore di talenti in erba, a Ricci è stata affidata la direzione generale del club con contratto fino al 30 giugno 2023. “Sono carrarino doc e abito da sempre qui a Carrara e questa chiamata mi onora e responsabilizza oltre che farmi felice – le prime parole del neo Dg, riportate dal sito della Carrarese, club militante in Serie C -. Nel passato, per una vicenda che è all’ordine del giorno per un professionista, ho assunto una decisione che ha fatto discutere. La Carrarese del tempo fece un anno e mezzo condito da una promozione dall’allora C 2 alla C 1 ed una prima parte del campionato successivo ad alti livelli. Ebbene, ritenendo sempre la Carrarese la mia prima scelta per tutta una serie di ragioni emotive ed affettive, non ho mai ricevuto dalla società di allora, non solo rassicurazioni ma neppure risposte circa le prospettive ed intenzioni da perseguire nel breve e medio periodo. Nessuno, in quei momenti , nonostante mie numerose sollecitazioni pubbliche avvenute anche a mezzo stampa, ha mostrato la volontà di superare un’evidente empasse e quindi assumersi una qualche responsabilità tracciando un futuro all’interno di un progetto tecnico che necessitava di avere riscontro mai ricevuto”. Parole, quelle del neo Dg, che vanno quindi a ritroso di quasi un decennio, tornando al 2012, al momento della rottura con la società apuana, a cui seguì l’approdo allo Spezia.

“Acqua passata, comunque – ha continuato Ricci -, perché sento dentro una passione che non si è mai sopita verso questi colori per di più con alle spalle una compagine societaria seria ed organizzata che ha le idee chiare sul presente e futuro e non è proprio da tutti avere una premessa così solida da spendere. Adesso, voglio immergermi nella realtà azzurra, mi piace questa sfida perché credo che si possa impostare un buon lavoro. La partenza in campionato non è stata facile per via di un calendario non proprio agevole che è diventato ancora più difficile, visto e considerato anche le problematiche in preparazione per via del Covid 19 che ha colpito il gruppo squadra.
Adesso bisogna guardare avanti e rimboccarci le maniche giocando con coraggio e convinzione. La base di partenza è la piena fiducia in Mister Antonio Di Natale e nel suo staff di lavoro che sono profondamente motivati e desiderosi di uscire rapidamente da questo momento. La squadra stessa è convinta dei propri mezzi e consapevole che lavorando duramente senza farsi travolgere dall’ansia del risultato, la situazione è destinata a mutare favorevolmente in poco tempo. Conosco Carrara e sono convinto che la gente potrà non solo sostenerci ma proprio trascinarci fuori da questo frangente in cui nulla è perduto visto l’abbondante numero di punti ancora a disposizione. Non dobbiamo farci travolgere da paure ed isterismi, facciamo quadrato e ripartiamo più forti e determinati di prima.”

Più informazioni
leggi anche
Nelso Ricci
Il caso
Nelso Ricci alla Carrarese? I tifosi insorgono per il passato spezzino
13.08.2012 TIM CUP SPEZIA-SORRENTO 4-1 NELSO RICCI
Spezia calcio
L’addio di Nelso Ricci: "Spezia mi ha regalato emozioni vere. Felice per questo"