Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Protezione civile, la Prefettura chiama i sindaci spezzini per una giornata di formazione

Emilio Ardovino

Nella mattinata di oggi ha avuto luogo, presso l’Auditorium dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, una giornata di formazione in tema di protezione civile organizzata dalla Prefettura della Spezia. L’evento è stato rivolto ai sindaci della provincia e agli Enti ed alle Istituzioni che fanno parte del sistema locale di protezione civile, Vigili del Fuoco, Servizio 118, Provincia, Forze di Polizia, Comando Marittimo Nord, Capitaneria di Porto, Croce Rossa Italiana e Rappresentanti del volontariato di protezione civile. Tema dell’incontro il ruolo del sindaco quale Autorità Locale di protezione civile, che la vigente normativa valorizza sia negli ambiti di pianificazione e prevenzione che nel contesto della gestione delle emergenze. Presente all’iniziativa anche l’Assessore alla Protezione Civile della Regione Liguria, Giacomo Raul Gianpedrone. I lavori sono stati aperti dal saluto introduttivo del Prefetto, Maria Luisa Inversini, che ha evidenziato l’importanza della formazione continua di coloro che sono chiamati ad operare in fase di emergenza.

Gianpedrone, nel proprio intervento, ha illustrato le competenze della Regione al riguardo ed ha sottolineato gli importanti progressi compiuti, nel corso degli ultimi anni, dalla protezione civile regionale nell’ambito del Sistema Nazionale di Protezione Civile. L’assessore ha altresì rimarcato l’importanza della pianificazione comunale, fondamentale strumento di gestione dell’emergenza da parte del Sindaco. Il relatore, professor Emilio Ardovino, dopo aver esposto l’evoluzione nel tempo del quadro normativo di riferimento, si è soffermato sul modello organizzativo delle attività di protezione civile, che sono volte alla previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, alla
gestione delle emergenze e al loro superamento, nonché sulle competenze sia a livello centrale che locale. L’intervento ha altresì sottolineato l’importanza della pianificazione di protezione civile e del suo aggiornamento e dell’informazione alla popolazione sui contenuti dei piani e dei rischi specifici che caratterizzano ciascun territorio. “La giornata di oggi – ha dichiarato il Prefetto Inversini – è importante per promuovere la cultura della prevenzione e per evidenziare l’importanza della formazione sia degli operatori che della cittadinanza per il tramite dei Comuni, con lo scopo di favorire l’acquisizione di una maggiore consapevolezza circa i rischi naturali e antropici del territorio”.

Più informazioni