Quantcast
"Lerici legge il mare" ricorda la tragedia della Torre piloti, premio alla memoria per Gianni Iacoviello - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Morì insieme a otto colleghi

“Lerici legge il mare” ricorda la tragedia della Torre piloti, premio alla memoria per Gianni Iacoviello

La targa è consegnata oggi ai genitori del Secondo Capo che perse la vita la notte del 7 maggio 2013.

Una targa ai genitori di Gianni Iacoviello

Nella prima giornata della decima edizione di Lerici legge il mare, la Società marittima di mutuo soccorso ha voluto ricordare anche Gianni Iacoviello, Secondo Capo di Capitaneria che perse la vita nella tragedia della Torre Piloti di Genova. Iacoviello morì infatti a 35 anni insieme ad altre otto persone la notte del 7 maggio 2013 nel crollo del Molo Giano e oggi gli organizzatori della rassegna hanno consegnato ai suoi genitori Flaviano e Stella il Premio solidarietà alla memoria. “Una riconoscimento idealmente esteso a tutte le altre vittime”, ha affermato Bernardo Ratti, presidente della Società marittima di mutuo soccorso, realtà che organizza la rassegna. “Il suo ricordo deve restare per sempre, come quello di tutti i suoi colleghi. Il premio alla memoria a Gianni Iacoviello  una scelta di solidarietà e umanità che condivido pienamente”, ha detto in un commosso intervento il neo comandante della Capitaneria spezzina, Alessandro Ducci.

leggi anche
Il professor Musarra a Lerici legge il mare
Lerici legge il mare
“I quindici anni di Pisa non hanno dato un volto a Lerici”
La targa in ricordo di Vittorio Baudone
La rassegna
Lerici legge il mare, il ricordo di Vittorio Baudone
Intervento di Bernardo Ratti alla serata finale di Lerici legge il mare
Poi l'evento sui menù marinari
La Marittima omaggia Ratti per i venticinque anni alla guida del sodalizio
La libreria di Lerici legge il mare
Lo scorso fine settimana
“Lerici legge il mare, eventi di livello e grande partecipazione”