Quantcast
Il messaggio di Liliana Segre: "Lerici legge il mare è un momento di rafforzamento del legame civile" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Manifestazione al via

Il messaggio di Liliana Segre: “Lerici legge il mare è un momento di rafforzamento del legame civile”

La senatrice a vita non ha potuto prendere parte all'aperturna della decima edizione della rassegna ma ha voluto comunque salutare organizzatori e pubblico: "Società marittima di mututo soccorso è espressione di una città di grandi tradizioni marinare e civiche".

Inaugurazione di "Lerici legge il mare"

Per ragioni di salute e di sicurezza oggi non ha potuto partecipare all’inaugurazione della rassegna “Lerici legge il mare”, ma la senatrice Liliana Segre ha comunque voluto mandare i suoi saluti a organizzatori, autorità e pubblico della manifestazione, la cui decima edizione ha preso il via oggi in piazza Garibaldi. La rassegna promossa dalla Società marittima di mutuo soccorso e dedicata alla cultura marinara, si è aperta infatti con il messaggio di Segre letto dal presidente Bernardo Ratti: “La Vostra Società ha una storia gloriosa – ha scritto la senatrice a vita e cittadina onoraria di Lerici – che risale addirittura al Risorgimento e comunque è espressione di una città di grandi tradizioni marinare e civiche. Anche l’occasione della rassegna “Lerici legge il mare” è assai significativa, perché riguarda certo le attività istituzionali di una marineria, ma è anche un momento di aggregazione, di approfondimento culturale, di rafforzamento del legame civile.

Qualcosa – ha sottolineato – sempre importante ed utile, ma particolarmente oggi nella contingenza drammatica che il nostro Paese, ma poi tutto il mondo, sta attraversando. Purtroppo per ragioni di salute e di sicurezza non potrò essere fra voi in occasione della Rassegna, ma auguro ogni successo a questa e a tutte le altre vostre iniziative. Esse infatti, nel solco della migliore tradizione democratica e sociale, sono di esempio non solo per la comunità di Lerici, di cui ho l’onore di essere parte, ma per il modo in cui promuovono valori quali la cooperazione, la convivenza, la formazione morale e professionale dei giovani”.

leggi anche
Alessandro Mamino e Vittorio Baudone
Decima edizione
A ‘Lerici legge il mare’ il ricordo di Baudone e Mamino
Il professor Musarra a Lerici legge il mare
Lerici legge il mare
“I quindici anni di Pisa non hanno dato un volto a Lerici”
La targa in ricordo di Vittorio Baudone
La rassegna
Lerici legge il mare, il ricordo di Vittorio Baudone