Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Rete di solidarietà

Prosegue l’accoglienza dei profughi afghani in provincia, arrivate sedici persone

Le quattro famiglie hanno trovato ospitalità in diversi punti del territorio.

Palazzo del governo, provincia, prefettura, Piazza Bayreuth

Nella giornata di ieri sono stati accolti nella provincia spezzina altri quattro nuclei familiari di profughi afghani, che hanno collaborato con le Forze armate e le Autorità italiane nell’ambito della missione internazionale in Afghanistan. Si tratta, in totale, di 16 ospiti, tra cui giovani e bambini.
Le famiglie, seguite dalle cooperative che già gestiscono i centri per migranti in convenzione con la Prefettura, hanno trovato ospitalità in diversi punti del territorio provinciale anche grazie alla rete di solidarietà attivata dai comuni, dal Terzo Settore e dai privati, ed hanno già avuto una prima assistenza.  Successivamente, anche per i nuovi arrivati verranno messe in atto le attività necessarie finalizzate all’integrazione ed all’inserimento nel nostro contesto territoriale.

Più informazioni
leggi anche
Le operazione di evacuazione dall'Afghanistan
Previsti altri arrivi
Afghanistan e accoglienza: due famiglie sono arrivate alla Spezia
Le operazione di evacuazione dall'Afghanistan
"solidarietà e collaborazione"
Accoglienza evacuati Afghanistan, circolare ai sindaci spezzini
Don Luca Palei in un ritratto di Jacopo Grassi
Emergenza umanitaria
Afghanistan, Caritas: "Pronti ad accogliere"
Londra, pacifisti accampati a Westminster (2005) (foto Giorgio Pagano)
Rubriche
Afghanistan, il fallimento della strategia bellica
Lerici
D'intesa con caritas
Lerici accoglie famiglie afghane: “Tutti dobbiamo fare la nostra parte”