Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Elegante e affabile, eppure...

E’ un ottantenne il truffatore del compro oro

Fermato a Terni dopo "colpi" in mezza Italia, compresa la Spezia. Spacciava catenine di bigiotteria per oro puro

Bigiotteria

Distinto, buone maniere, insospettabile. Ma dedito alla truffa. Aveva colpito anche alla Spezia l’ottantenne fermato ieri a Terni. Stava provando a mettere a raggirare un “compro oro”, l’ultimo di una lunga lista di attività che sono in passato cascati nella sua rete. Partendo da Arezzo, sua città d’origine, aveva colpito con certezza a Milano, Torino, Padova, Mantova, Livorno e Parma.
Ogni volta presentava quella che spacciava per una catenina d’oro da vendere. In verità erano oggetti di bigiotteria, solo placcati in oro ma talmente bene da riuscire a passare il test dei reagenti. A Terni ha trovato però una professionista che non ha creduto alla sua versione, ha chiamato il 113 e lo ha fatto bloccare dagli agenti. Per lui è scattata una denuncia per truffa aggravata.

Più informazioni
leggi anche
Polizia di Stato
Raggirato anche uno spezzino
Acquistavano Rolex con assegni falsi, fermati due truffatori seriali