Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Tra mare e “monti”

Al via la seconda settimana del Festival paganinano

Altri quattro appuntamenti tra il 28 e il 31 luglio a Santo Stefano, Beverino, Bonassola e Carro.

Piazza San Lorenzo a Carro

Il Festival è partito. L’esordio della prima settimana con sei date, è stato un emozionante successo, alla presenza di un pubblico attento e affezionato. Il festival entra a gran ritmo nella seconda settimana e, a partire dal 28 luglio, propone ben quattro appuntamenti al solito tra mare e “monti”.

Si parte il 28 luglio a Santo Stefano Magra, alle 21 in piazza della Pace: il duo formato da Ivana Zecca al clarinetto e Jorge Bosso al violoncello. Attivi dal 2001 sul panorama musicale nazionale e internazionale con repertorio spazia dalla musica classica fino ai suoni di confine, musiche nuove e rivisitazioni del passato, si esibiscono assieme al soprano Patrizia Zanardi. Si prosegue il 29 luglio, sempre alle 21, in una delle location care al Festival Paganiniano: a Beverino, località Castello, appuntamento nella Chiesa di Santa Croce, con un altro duo, Flauto e Piano, Andrea Meucci e Francesco Attesti, con un programma che spazia da Faurè, a Rossini, Paganini, Piazzolla, Chopin. Si prosegue il 3o luglio, nella meravigliosa Bonassola: alla Chiesa di Santa Caterina, un altro gradito ritorno, il virtuoso violinista e compositore genovese Oleksandr Pushkarenko, in un recital solo violino. La chiusura della settimana sarà poi a Carro, sabato 31 luglio, con il secondo dei tre concerti previsti in questo Paese, in scena Suyeon Kang, al violino e Caspar Frantz al pianoforte. Suyeon nata in Corea del Sud, si è trasferita in Canada all’età di tre anni e poi in Australia all’età
di sei anni, e qui è stata introdotta per la prima volta allo studio del violino, che la ha portata in alcune altre città del paese per ulteriori studi e poi da adolescente in Germania. Ha ottenuto nel 2015 il primo premio al Concorso Internazionale in Nuova Zelanda Michael Hill, assieme al premio del pubblico. Caspar Frantz ha studiato all’Università di Rostock, completando gli studi di musica da camera con il Prof. Eberhard Feltz alla Hochschule di Berlino. Si è esibito in Germania e all’estero, ospite di Festival quali il Ravinia, Gstaad, Schleswig-Holstein, Septembre Musical
Montreux, Festival de Pollenca, Beethoven Festival Bonn, IMS Prussia Cove e il Festival di Schwetzingen. Nel 2010 Caspar Frantz ha eseguito in prima esecuzione il concerto per pianoforte di Friedrich von Flotow con la MDR Orchestra di Lipsia diretta Michael Sanderling. E’ stato ospite di celebri sale da concerto quali la Philharmonie Berlin, Konzerthaus Berlin, Cadogan Hall di Londra, Bennett Gordon Hall Ravinia, Kolarac Hall di Belgrado, Seoul Arts Cente, Centre Pompidou di Parigi. E’ inoltre un fervente appassionato di musica da camera.

La manifestazione è ideata e organizzata da Società dei Concerti ETS con il contributo di Regione Liguria, del Main Sponsor Isagro Spa, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia con il contributo erogato nell’ambito del Bando Aperto 2021, Comune di Carro, oltre alla collaborazione di Comune e Provincia della Spezia, assieme a tutti i comuni aderenti all’iniziativa, e dell’Associazione Amici del Festival Paganiniano. Per partecipare sarà necessaria la prenotazione, ed i posti saranno a numero limitato, come stabilito dalle vigenti norme anticovid, il costo del biglietto è di euro 15 intero, e 12 ridotto per gli eventi a Carro, e di euro 10 e 8 per gli altri spettacoli. Per la maggior parte dei concerti verrà realizzato il servizio navetta, gratuito, con partenza dalla Spezia, con tre punti di raccolta degli utenti, per usufruire del servizio è obbligatoria la prenotazione alla mail info@sdclaspezia.it. Per info e prenotazioni: info@sdclaspezia.it – 351628 1806 www.sdclaspezia.it, Instagram: @societadeiconcertisp.