Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Le vele centrali restano (per ora)

Piazza Cavour, ok al progetto definitivo del primo lotto

Procede l'iter autorizzativo degli interventi per la riqualificazione della piazza, sulla quale erano stati svolti un percorso partecipato e un concorso tra progettisti.

Piazza Cavour

Con la recente approvazione del progetto definitivo un altro piccolo passo è stato fatto verso l’avvio della riqualificazione di Piazza Cavour. Non si tratta, come noto, della riproposizione dello stile liberty o della trasformazione in un’area con nuove funzioni e soluzioni architettoniche ardite (come l’idea del parcheggio sotterraneo o sopraelevato), ma di una riqualificazione complessiva, secondo le linee guida individuate dal percorso partecipato e successivamente messe su carta dai progettisti che hanno partecipato al concorso indetto da Palazzo civico. Gli operatori e una parte della associazioni di categoria, però, non hanno mai digerito sino in fondo la proposta vincitrice – e forse nemmeno tutte le altre – e dunque in Piazza Cavour si procederà alla realizzazione dell’intervento in due lotti, dando la precedenza agli interventi condivisi con gli ambulanti (leggi qui).

Le modifiche previste prevedevano la schermatura dall’irraggiamento solare e dagli agenti atmosferici dei quattro padiglioni dedicati alle attività commerciali, concepita per adeguare le condizioni di svolgimento delle attività commerciali alle esigenze sia degli operatori che dei clienti, e interventi di manutenzione dei padiglioni, volti a razionalizzare gli spazi con la destinazione del padiglione sud-est esclusivamente al mercato del pesce e del padiglione sud-ovest agli “alimentaristi” mediante installazione di box fissi.
Era stata decisa anche l’integrazione e la razionalizzazione degli impianti idrici ed elettrici a servizio dei banchi mercatali e la realizzazione sulle coperture di un impianto fotovoltaico e di un altro per il recupero dell’acqua piovana, così come erano previsti interventi dedicati alla manutenzione della pavimentazione, destinati ad aumentare il decoro e la fruibilità della piazza sia nella parte interna ai padiglioni con la manutenzione ed estensione della pavimentazione in cemento, sia in corso Cavour e vie laterali dove è previsto, a seconda delle necessità, l’impiego del porfido, dell’arenaria e/o del cemento.
Infine era emersa l’ipotesi della realizzazione di locali-rifiuti da collocarsi all’interno dei padiglioni ed il posizionamento dei cassonetti ad accesso controllato da posizionarsi in via dei Mille ed in via Fratelli Rosselli si sono creati i presupposti per la strutturazione di un più razionale e funzionale sistema di raccolta dei rifiuti prodotti a seguito dello svolgimento delle attività mercatali.

“A seguito di ulteriori approfondimenti, l’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno realizzare un primo lotto, che mantenga di fatto tutte le proposte del progetto di fattibilità approvato, ad eccezione dell’intervento sulle “vele” centrali da eseguirsi successivamente”, si legge nella determina di approvazione del progetto definitivo.
La spesa progettuale ammontava ad 4,1 milioni di euro, finanziati per 3,95 milioni con contributi ex Fondo strategico regionale, mentre per il primo lotto è prevista una spesa complessiva di 2,9 milioni di euro.