Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La protesta dei senzatetto: “Crollano tutti i ponti, non sappiamo più sotto cosa dormire”

pexels-photo-384553

Alza la voce la Federbarboni La Spezia, l’associazione datoriale che raccoglie la stragrande maggioranza dei senzatetto del comprensorio spezzino-lunigianese. “L’anno passato – scrivono in una nota stampata su un foglio tutto macchiato – il crollo del ponte di Albiano, nelle scorse ore quello del ponte della darsena a Pagliari, e per domani Anas ha programmato il tracollo del ponte della Colombiera: ma siamo impazziti? Noi clochard, senza ponti, non abbiamo strutture sotto le quali andare proverbialmente a dormire, infatti ultimamente siamo stanchissimi”. L’appello alla politica: “Per piacere almeno si faccia presto a costruire il nuovo ponte Santo Stefano-Ceparana così andiamo tutti a dormire là sotto. Si trovino immediatamente le risorse necessarie per l’opera, volendo anche sottraendole all’ospedale, grazie”.

Omar Bozo