Quantcast
Brutta Trading Logistic Spezia parte male nei playoff ad Acqui - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Pallavolo

Brutta Trading Logistic Spezia parte male nei playoff ad Acqui

Import 2021

NEGRINI CTE ACQUI – TRADING LOGISTIC SP 3 – 0
SET: 28-26 in 30 minuti ( 25-14 in 20 / 25-14 in 19.

TRADING LOGISTIC LA SPEZIA: Puccetti 0, Figini 0, Raso 14, Biasotto 6, Moscarella 2, Moretti 0, Briglia 6, Giannarelli 5, Tagliatti 0, libero Briata;,n.e. Venturini.
All. Berti e Cecchi.

NEGRINI CTE ACQUI: Carrozzato 1, De Michelis 10, Perassolo 8, Zappavigna 8, Passo 0, Bettucchi 9, Scarrone 11, Di Miele 0, liberi Magnone e Dispenza; n.e. Micro, Baedo, Cireasa. All. Astori e Ceriotti.

ARBITRI: Foschi e Giusto.

Quella che è stata forse la peggior Trading Logistic Spezia dell’annata finora, busca ad Acqui Terme un 3-0 dalla Negrini Cte, che rischia fortemente di fermarne subito il cammino nei playoff di Serie B.
Domenica prossima al Palamariotti ci vorrà probabilmente invece la miglior Trading Logistic stagionale, per vincere 3-0 o almeno 3-1 e andare così al “golden set”, che gli spezzini avrebbero peraltro in tal modo la fortuna di giocare in casa.
Rimane magari, al di là delle assenze delle bande Iacopini e soprattutto Lanzoni che dovrebbero essere ormai al rientro, un unico rammarico: se con un briciolo di fortuna i biancazzurri sul filo di lana (è finito 28-26…) avessero vinto anziché perso il primo set, l’unico da loro giocato decentemente, chissà che l’intero match non avrebbe potuto prendere altra piega. Ma ivi siamo nel campo delle ipotesi, dei se, dei ma ecc. ecc.
Per la cronaca al Centro sportivo di Mombarone i liguri si sono schierati con Puccetti al palleggio e Raso opposto, Biasotto e capitan Moscarella al centro, Briglia e Giannarelli di banda con Briata libero. Un paio di volte il duo tecnico Berti-Cecchi ha inserito in costruzione il giovane Figini presumibilmente nel tentativo di scuotere un po’ la situazione, per un attimo ha fatto capolino il veterano Tagliatti, nel finale Moretti ha rilevato Moscarella.
I piemontesi, i quali paiono aver recuperato le molte assenze che li hanno flagellati in questi mesi con l’eccezione del forte opposto Gavazzi, si sono disposti con Carrozzato ad alzare e capitan De Michelis in diagonale; Bettucchi e Scarrone all’ala con Magnone e Dispenza ad alternarsi da libero, di mano s’è visto pure Passo, in battuta è entrato un paio di volte Di Miele.

Più informazioni