Quantcast
Comsubin, Medaglia d'argento al valore per altri due incursori - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
I fatti di novembre in iraq

Comsubin, Medaglia d’argento al valore per altri due incursori

Michele Tedesco e Lorenzo Turacchi. Nei giorni scorsi il conferimento a Gianluca Degani. Il presidente del consiglio regionale Medusei: "Dobbiamo essere orgogliosi, come liguri e come italiani".

Allenamento con gli incursori del Comsubin

Due giovani sottufficiali, Michele Tedesco e Lorenzo Turacchi, sono stati insigniti della Medaglia d’argento al valore per essersi distinti durante l’attacco ad un contingente italiano, avvenuto in Iraq il 10 novembre scorso. I due prestigiosi riconoscimenti seguono quello attribuito nei giorni scorsi dal Capo dello Stato al Tenente di vascello Gianluca Degani, anche lui membro del Comsubin, che com’è noto ha sede al Varignano, comune di Porto Venere.
«Ancora una volta – dichiara in una nota il presidente del consiglio regionale, lo spezzino Gianmarco Medusei – viene riconosciuto il valore degli uomini del Raggruppamento degli incursori subacquei della Marina Militare. Dobbiamo essere orgogliosi, come Liguri e come Italiani, di questi giovani, che tengono alto nel mondo il nome della nostra Regione e del nostro Paese. Il Raggruppamento rappresenta un’eccellenza delle Forze Armate ed è motivo di vanto perché incarna uno degli esempi più alti e più nobili di amore per la Patria, che tanti uomini e donne stanno rappresentando anche in questi momenti così difficili e delicati per la nostra comunità. A loro va il nostro ringraziamento, nella certezza – conclude – che anche le prossime generazioni sapranno cogliere e interpretare lo stesso spirito di dedizione e di coraggio».

Più informazioni
leggi anche
Consegnati i baschi verdi sette nuovi incursori al Comsubin
72° corso ordinario
Consegnati i baschi verdi, sette nuovi incursori al Comsubin
Esercitazione subacquei dei Carabinieri
Solo il 6% dei partecipanti arriva in fondo
Subacquei dei Carabinieri, è una spezzina l’unica ad aver superato il corso