Quantcast
Torneo over 45 "Locanda Alinò", la "Moto Masini bissa" il successo di ventidue anni fa - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
45esima edizione

Torneo over 45 "Locanda Alinò", la "Moto Masini bissa" il successo di ventidue anni fa

Beppe e Ciro della Locanda Alinò

Il patron del torneo calcistico over 45 “Locanda Alinò”, il professor Pier Giorgio Baudinelli, coglie l’occasione delle festività natalizie per ringraziare tutti coloro che nel corso degli anni hanno contribuito a mantenere viva e longeva questa simpatica ed unica manifestazione sportiva. Oltre ovviamente ai fratelli Ciro e Beppe del locale di via del Molo con il contributo del prestigioso trofeo, opera dell’ Incisoria Pallone, si menziona anche Paolo Rebecchi dell’assicurazione Generali, Rosanna e Francesco del ristorante da Sandro, Mirko Motto dell’Ottica Damiani , l’ex presidente dello Spezia Calcio Nanni Grazzini a.d. della Monbat Italy, Andrea del ristorante Pin Bon di Canarbino, Paolo delle Cantine Lunae Bosoni, Marco del Frantoio Lucchi e Guastalli di S. Stefano, Massimo del Panificio Stradini Le Grazie, Salumificio Pignone, La Pia Centenaria e Alfonso della Pinseria Bella Napoli.
Iniziato nel settembre del 1976 il Locanda Alinò ha sempre trovato collocazione temporale a fine estate ed ha coinvolto nelle sue 45 edizioni generazioni di sportivi.
Ad ospitare da sempre il torneo gli efficienti impianti sportivi dell’Arci Pianazze con la disponibilità, nel corso degli anni, dei suoi mitici e compianti presidenti da Filippo Borrini a Franco Cresci sino all’attuale Mario Arfanotti con i vice Alberto Cappi e Silvano Spadoni.
Gli incontri sinora disputati hanno superato le quattro cifre per la precisione 1.063 e con ben 5.441 reti realizzate. Da menzionare la vittoria in questa edizione della Moto Masini dei fratelli Massimo e Mario a distanza di ventidue anni dal loro unico precedente del 1998.

Il patron ricorda con emozione tutti gli amici che nel corso degli anni con goliardia e sportività hanno frequentato il campetto a sette dell’Arci Pianazze ed un particolare pensiero va ad alcune persone speciali scomparse ma sempre vive nei suoi ricordi quali Adriano La Pera, Gianni Neri e i giornalisti Adriano Cuffini, Fulvio Magi e Paolo Rabajoli.
Auguri per tutti e un arrivederci alla edizione 46 sempre al mitico campetto a sette e sempre con lo stesso entusiasmo.

Più informazioni