Quantcast
L'omaggio a Bertolani: "Il miglior fabbro del parlar materno" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Passeggiata poetica

L’omaggio a Bertolani: "Il miglior fabbro del parlar materno"

Una targa a tredici anni dalla scomparsa. E quest'estate il Premio Pea ospiterà la prima nazionale della presentazione di un libro dedicato al poeta della Serra. La cerimonia alla presenza di moglie, figlie e nipote.

La targa per Bertolani

Una targa marmorea dedicata a Paolo Bertolani (1931-2007) è stata scoperta oggi a San Terenzo, all’imbocco della Passeggiata dei poeti di recente inaugurazione. Un omaggio al grande poeta della Serra a tredici anni esatti dalla scomparsa. “Un riconoscimento doveroso lungo questa passeggiata che è un monumento al Golfo dei Poeti – ha affermato il sindaco Leonardo Paoletti di fronte alle oltre cinquanta persone che hanno partecipato all’iniziativa -. Lerici senza la cultura non sarebbe Lerici”. Il primo cittadino ha ringraziato il Premio Lerici Pea, la Regione Liguria presente con il consigliere De Paoli, le autorità militari presenti, i cantieri Sanlorenzo, che hanno sostenuto la Walk of Poetry fornendo l’acciaio con il quale sono state realizzate le varie targhe metalliche dedicate ai vincitori del Pea. “Nell’estate 2007 – ha ricordato Lucilla Delsanto, responsabile del prestigioso premio di poesia –, in ricordo di Paolo Bertolani, istituimmo la sezione Poesia dialettale, diventata una delle più importanti in tale ambito. Quest’estate, l’11 luglio, il Premio Pea ospiterà la prima nazionale della presentazione del libro ‘Quella ricchezza detta povertà. I sentieri di Paolo Bertolani’, del professor Paolo Lagazzi, uno dei massimi esperti del poeta serrese”. Delsanto ha altresì ricordato come nel 1990 il grande poeta Giorgio Caproni, poco prima di andarsene, segnalò Bertolani per il conferimento del premio Edito (poi vinto anche nel 2002). “Bertolani – ha concluso Delsanto – è stato un grande poeta dialettale, ma, non dimentichiamolo, anche un grande poeta italiano”.

Successivamente Sergio Buttiglieri, Art Director di Sanlorenzo, ha letto la motivazione con la quale Bertolani fu premiato nel 1990 e ha ricordato come “si inserisca in una tradizione importante, già valorizzata da Pierpaolo Pasolini”. Presenti alla cerimonia le figlie Cecilia e Laura che, affiancate dalla moglie Mariangela e dalla nipote Francesca, hanno letto alcuni versi del lirico lericino. Infine, la scopritura della targa al “miglior fabbro del parlar materno”, riportante i versi di Vela, in italiano e in dialetto. Prossimamente la passeggiata sarà ufficialmente intitolata a Sem Benelli, coniatore dell’espressione ‘Golfo dei poeti’. Al poeta e drammaturgo saranno dedicate tre targhe a terra, ricavate sostituendo alcune lastre del percorso: una sarà posizionata a San Terenzo, una in zona Venere Azzurra, una a Lerici.

leggi anche
Targa in memoria del poeta Paolo Bertolani
Scomparso nel 2007
Narbostro, targa in memoria di Paolo Bertolani